/ Economia

Economia | 17 gennaio 2022, 17:27

Sabato sciopero e manifestazione dei fattorini di Just Eat, "Vogliamo un'organizzazione più umana del lavoro"

I riders chiedono l'applicazione del contratto collettivo per quanto riguarda la logistica, la fornitura dei mezzi aziendali, tutele in caso di maltempo e mascherine adeguate

Sabato sciopero e manifestazione dei fattorini di Just Eat, "Vogliamo un'organizzazione più umana del lavoro"

Sabato 22 gennaio i fattorini di 'Just Eat' incroceranno le braccia contro la multinazionale. Le motivazioni dello sciopero saranno spiegate nel dettaglio giovedì, nel corso di una conferenza stampa convocata da Sì Cobas.

"La multinazionale continua a rifiutare ogni dialogo - scrive il sindacato - nonostante le ripetute richieste di incontro per discutere di: applicazione integrale del CCNL Logistica, fornitura mezzi aziendali, tutele in caso di maltempo, DPI adeguati, organizzazione più umana del lavoro.


Già a dicembre, a ridosso delle festività natalizie, un primo sciopero dei fattorini JustEat genovesi iscritti al SI Cobas (in contemporanea con i loro colleghi di Roma)  ha avuto un’adesione altissima (tra i 100 e i 150 partecipanti) con un imponente serpentone di moto e biciclette che si è snodato lungo tutta via XX Settembre. Sabato 22 gennaio i riders iscritti al SI Cobas incroceranno le braccia nelle principali città italiane, a Genova è prevista una manifestazione cittadina.

Con questa conferenza stampa intendiamo spiegare ai giornalisti i motivi della nostra protesta e invitare l’intera cittadinanza a supportare la battaglia dei riders che rischiano quotidianamente la vita a bordo di scooter e biciclette per consegnare cibo nelle case dei genovesi".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium