/ Sport

Sport | 30 aprile 2022, 13:46

A Canelli un pomeriggio di grande sport nelle “Cattedrali sotterranee” (Foto e Video)

Cantine Bosca ringraziano e premiano le atlete e gli atleti di Cuneo Granda Volley, Pro Recco e non solo

Gallery di Barbara Guazzone

Gallery di Barbara Guazzone

Nella suggestiva cornice delle cattedrali sotterranee Bosca, dichiarate patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 2014, lo scorso 27 aprile 2022, la rinomata cantina di Canelli ha voluto ringraziare e salutare, gli atleti delle diverse squadre che l’azienda stessa sponsorizza, attraverso l’amministratore delegato, Pia Bosca e la chief marketing officer, Polina Bosca. Un sostegno e un’attenzione particolare, rivolta soprattutto a quegli sport considerati “minori”, non per impegno o intensità dello sport stesso, ma perché meno “commerciali” e seguiti dal pubblico.
Nello specifico parliamo di: Cuneo Granda Volley, squadra femminile di serie A1, giunta a un passo dalla semifinale della Coppa Italia 2021/2022, della Pro Recco, la squadra di pallanuoto più titolata del Mondo, attualmente campione d’Europa e vincitrice della Coppa Italia 2021-2022, dell’F.C. Castiglione A.S.D., compagine calcistica del mantovano che milita in “Eccellenza”, quinta divisione del campionato italiano; dell’ASDC Canelli, squadra calcistica che milita in Prima Categoria; ASD Pedale Canellese, che da oltre 50 anni promuove sul territorio il ciclismo giovanile e si impegna in tante iniziative di solidarietà; poi ancora A.s.d. U.s. Tennis Canelli con i suoi giovani atleti; l’Asd Pallavolo Vallebelbo, che conta circa ducento giovani atleti; ultima ma sicuramente non per importanza, Alice Sotero, pentatleta classe ’91, settima ai giochi olimpici di Rio de Janeiro nel 2016, vincitrice della Coppa del Mondo nel 2017 in Polonia e quarta ad un soffio dal podio nelle olimpiadi di Tokyo del 2021.

A fare gli onori di casa, presentando le squadre, gli allenatori, i capitani e soprattutto i risultati ottenuti da ognuno nella recente stagione appena conclusa, Polina Bosca, Chief Marketing Officer di Bosca, bollicine controcorrente dal 1831, a seguire, prima dei vari rappresentanti delle squadre presenti, il sindaco di Canelli, Paolo Lanzavecchia, che ha voluto portare il suo saluto e un plauso per gli ottimi risultati raggiunti dagli atleti dal palco all’interno dell’affascinante cantina, conosciuta come una delle cattedrali sotterranee patrimonio Unesco, come ci racconta la stessa Polina Bosca nella nostra video intervista.

Bosca non è soltanto bollicine, quindi, ma anche sponsor e sostegno di diverse compagini sportive, molte impegnate a livello internazionale e nazionale, altre a livello locale, comunque tutte realtà decisamente interessanti nei risultati, un matrimonio sport-moscato duraturo e consolidato, ma che si concretizza soprattutto per i valori che trasmette, come ci racconta ancora Polina Bosca.

Ultima arrivata, ma solo dal punto di vista della sponsorizzazione in casa Bosca è Alice Sotero, assolutamente tra i primi per quanto riguarda i risultati sportivi. La trentenne pentatleta astigiana, che a breve diventerà mamma e che si sta già organizzando per i Giochi della XXXIII Olimpiade di Parigi nel 2024, dove ci confessa che vorrebbe raggiungere quel traguardo mancato di un soffio a Tokyo. Sarà la prima mamma-pentatleta, a lei abbiamo chiesto, nella video intervista che segue come vive questo momento.

Il nostro augurio va a tutti gli atleti, di tutte li discipline, comunque portatori di valori sani come solo lo sport sa fare e il plauso a Bosca che continua a sostenere queste realtà.

Andrea Olimpi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium