/ Cronaca

Cronaca | 22 giugno 2022, 19:32

Morto il partigiano Emilio Carabbio, il cordoglio dell'Anpi

ANPC Tigullio e Associazione Partigiani Centocroci e Val Taro sono vicini al figlio Claudio, alla nipote Valentina, ai parenti e a tutti gli amici di Casarza Ligure

Morto il partigiano Emilio Carabbio, il cordoglio dell'Anpi

L’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani-Sezione Tigullio e l’Associazione Partigiani Centocroci e Val Taro esprimono cordoglio per la recente scomparsa di Emilio Carabbio, già combattente partigiano insignito della Medaglia della Liberazione il 12 settembre 2017.

Come ricordato in occasione del conferimento della meritata onorificenza da parte dell’allora Ministro della Difesa, Emilio Carabbio, classe 1924, operò con nome di battaglia “Bios” nella Divisione Centocroci che, sotto il comando dell’ex sottoufficiale dell’allora corpo dei Carabinieri Federico Salvestri “Richetto”, presidiò la zona ricompresa tra l’appenino parmense e la Val di Vara, rendendosi protagonista di tante importanti azioni.

ANPC Tigullio e Associazione Partigiani Centocroci e Val Taro sono vicini al figlio Claudio, alla nipote Valentina, ai parenti e a tutti gli amici di Casarza Ligure, dove Carabbio, dopo la fine della guerra, ha sempre vissuto insieme alla famiglia e non ha mancato di testimoniare l’esperienza fatta in montagna a difesa dei valori di libertà e giustizia, insieme ai tanti altri combattenti originari della Val Petronio schierati nella lotta di Liberazione tra le fila della Resistenza.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium