/ Cronaca

Cronaca | 18 agosto 2022, 19:21

Di nuovo in manette uno dei giovani ladri di scooter che la polizia cercò di fermare sparando in aria

Furti, aggressioni e abuso di sostanze stupefacenti: arrestato il giovane protagonista degli episodi di cronaca delle ultime settimane

Di nuovo in manette uno dei giovani ladri di scooter che la polizia cercò di fermare sparando in aria

Una settimana fa aveva rubato uno scooter insieme a un altro ragazzo, mai identificato, fuggendo agli agenti della polizia locale che gli avevano intimato di fermarsi sparando in aria a Borgoratti, per poi riuscire a raggiungerlo poco dopo; ieri è stato trovato dai poliziotti del commissariato di San Fruttuoso ed è finito nuovamente in manette per aggravamento della misura di custodia cautelare.

I guai sembrano non finire mai per il ragazzo originario del Marocco: come riportato dal Secolo XIX il giovane, che si è dichiarato minorenne al momento del primo inseguimento, secondo l’esito degli esami effettuati dai medici del Gaslini avrebbe sicuramente superato la maggiore età. 

Dopo l’episodio del furto di motorini, era stato arrestato e rilasciato il giorno successivo dietro obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Qualche giorno più tardi, un nuovo tentativo di furto di scooter e ferimento di un passante che aveva cercato di impedirglielo. 

La stessa sera è stato trovato incosciente per abuso di sostanze e ricoverato all’ospedale San Martino, da cui è fuggito il giorno successivo. Per lui ora è scattato l'arresto.

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium