/ Politica

Politica | 07 settembre 2022, 15:32

Siccità, Bucci rispolvera l'idea del dissalatore: "Si potrebbe raddoppiare il volume dell'acqua a disposizione"

"90 milioni sarebbero in grado di servire non solo Genova, ma molte aree della pianura padana, potremmo fornire acqua verso l'interno"

Siccità, Bucci rispolvera l'idea del dissalatore: "Si potrebbe raddoppiare il volume dell'acqua a disposizione"

Si torna a parlare di dissalatore di acqua marina. A farlo è il sindaco di Genova Marco Bucci che ieri ne ha fatto riferimento durante il suo discorso relativo alle linee programmatiche dei prossimi cinque anni. Bucci ha ricordato che il consumo in città è notevolmente inferiore all'acqua che viene riciclata all'interno dei depuratori, ma in futuro, ricorda, il volume a disposizione potrebbe raddoppiare.

Dell'acqua – ha detto - si è cominciato a parlare negli ultimi mesi. Il consiglio comunale deve sapere che a Genova si consumano 25 milioni di metri cubi che vengono dai laghi in alto. Questi 25 milioni vanno a finire nel depuratore, da dove escono 45 milioni di metri cubi di acqua. Non è che la creiamo, ma nel depuratore finisce anche l'acqua meteorica che arriva sulle strade, raccoglie lo sporco, non finisce nei fiumi, ma nel depuratore, che funziona come nel 1400 funzionavano le cisterne: raccoglie anche l'acqua piovana".

"C'è da fare tutto un sistema di riciclo di questi 45 milioni - continua - che potrebbero darci una grandissima ricchezza. Poi pensate di mettere assieme a questi 45 milioni altri 45 milioni di metri cubi di acqua salata, ovvero 90 milioni di metri cubi di acqua metà salata e mandarli in un dissalatore, otteniamo dell'acqua a un prezzo notevolmente inferiore di quello degli altri sistemi, potabile e pulita. 90 milioni sarebbero in grado di servire non solo Genova, ma molte aree della pianura padana, potremmo fornire acqua verso l'interno.

Questa è una cosa importantissima che stiamo analizzando, l'acqua è una ricchezza, in futuro sarà considerata quasi come il petrolio, quindi dobbiamo spingere in questa direzione. Sarà il lavoro dei prossimi cinque anni
”.

Francesco Li Noce


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium