/ Economia

Economia | 15 settembre 2022, 14:32

Scansionare documenti in pdf dal telefono: ecco le migliori app per Android e iPhone

Tra gli strumenti più importanti che usiamo nella nostra quotidianità, insieme al computer e al telefonino, bisogna annoverare la stampante e lo scanner

Scansionare documenti in pdf dal telefono: ecco le migliori app per Android e iPhone

Tra gli strumenti più importanti che usiamo nella nostra quotidianità, insieme al computer e al telefonino, bisogna annoverare la stampante e lo scanner, che ci servono per fare tante operazioni con i tanti documenti con i quali abbiamo a che fare per il nostro lavoro, ma anche per motivi di studio o familiare.

Però può capitare che la stampante e lo scanner, o nei casi peggiori entrambi, siano fuori uso, oppure non funzionano più come al solito. A questo punto bisogna trovare soluzioni alternative come per esempio le app.

Le principali (e migliori) app per scansionare documenti

Vogliamo iniziare il nostro elenco delle app che potete utilizzare con il cellulare per scansionare documenti da un’applicazione disponibile su iPhone che si chiama File. Scaricando questa applicazione potrete fare la scansione dei documenti senza la necessità di installare app aggiuntive di terze parti.

Per poter utilizzare questo scanner con il vostro iPhone dovrete aprire l’app che avete scaricato e cliccare sull’icona con tre puntini orizzontali. La trovate in alto a destra nell’angolo: ricordate che i documenti fotografati saranno salvati nel formato PDF.

In questo articolo noi stiamo parlando delle app per cellulari per fare la scansione, ma è chiaro che per fare operazioni come questa, o anche per fare la conversione, spesso si utilizza anche il PC.

Spesso, infatti, chi passa tante ore al giorno al computer ha necessità di convertire documenti specie per motivi di lavoro: per esempio di dover convertire dal formato pdf ad Excel. Per fortuna esistono programmi come Adobe Acrobat che consentono di fare questa importante operazione in maniera semplice.

Anche se alcuni di voi non sono molto pratici con il computer, non avrete problemi con Adobe Acrobat: quindi aggiungete il vostro documento a questo programma di conversione e il gioco sarà fatto.

Tornando alle app per cellulari, utili per scansionare documenti, vogliamo citare Google Drive, considerata una delle più valide dagli esperti. La sua peculiarità è quella di permettere di sfruttare lo spazio cloud in modo da poter salvare il documento che è stato acquisito.

Risulta importante ricordare che il documento acquisito sarà sempre disponibile online. Altra caratteristica di questa app è quella di integrare un buon OCR, utile per scansionare fogli scritti e documenti e poi, se serve, modificarli dal telefono. 

Per fare l'acquisizione dovrete semplicemente premere sul tasto + in alto e creare un documento nuovo partendo da una foto. In questo modo il file sarà convertito in documento Google, ma, nel caso in cui la foto sarà riconoscibile dal motore OCR di Google Drive, il foglio sarà automaticamente visibile online in Google Docs e convertito in un file che potrà essere scaricato in formato PDF.

Un’altra app che non può mancare in questo elenco si chiama Microsoft Lens, che può essere utilizzato per convertire un foglio scritto in un documento Word o PowerPoint.

Inoltre, grazie ad essa si possono acquisire velocemente i documenti in un formato che risulta semplice da modificare. Questa app è una delle più efficienti per la scansione documenti da cellulare ed è anche gratuita.

Vogliamo chiudere questa prima parte del nostro elenco parlando di un’app gratuita ben strutturata, disponibile sia per iPhone sia per Android, che si chiama Adobe Scan. Questa applicazione è molto valida proprio per chi vuole fare la scansione di un documento con il suo smartphone, grazie alla tecnologia Adobe (di cui abbiamo accennato prima parlando della conversione documenti da PC) proprio per creare velocemente un documento PDF dai fogli di testo acquisiti.

Abbiamo visto le app più importanti da scaricare per scansionare i documenti con il cellulare, ma ora vogliamo indicarne altre due che potrebbero risultare utili.

Altre app utili per la scansione documenti

Un'altra app che ci teniamo ad aggiungere al nostro elenco si chiama TapScanner che risulta essere una delle più apprezzate da chi ha bisogno di scansionare documenti con fotocamera e chi vuole generare anche un PDF che sia di buona qualità.

Grazie a questa applicazione sarà possibile rilevare in maniera automatica i bordi di un documento scansionato. Inoltre questa app si caratterizza per avere dei filtri che servono per ottenere un'ottima immagine, oltre al fatto che supporta anche l’OCR per la conversione del testo in altre lingue.

Non l'abbiamo inserita tra le più importanti solo perché non è disponibile per iPhone e questo è indubbiamente un limite, visto che ormai sono tantissime le persone che utilizzano prodotti Apple, e che, purtroppo, non avranno la possibilità di scaricare questa ottima applicazione.

Infine citiamo Swift Scan che si può scaricare in maniera gratuita sia per iPhone che per Android, che funziona in maniera molto semplice ed efficiente, e che serve per scansionare tantissime cose partendo dai documenti e passando dai cartelli e dai biglietti da visita.

Queste scansioni vengono salvate in formato PDF o JPG. Inoltre grazie ad essa è possibile scansionare documenti di più pagine, ma non solo, visto che consente anche di annotare o modificare qualunque elemento o ancora di migliorare, attraverso l’uso di filtri o colori, le immagini.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come il cellulare, che noi usiamo quotidianamente per comunicare con le persone importanti sia al lavoro sia in famiglia o per motivi ludici, può essere utilizzato anche per operazioni veramente molto utili, ma che noi magari crediamo che possono essere fatte solo attraverso il computer come appunto la scansione o la conversione da un file all'altro di un documento.

Oltre a Google Drive, tra le app più utilizzate ci sono Microsoft Lens e Adobe Scan, tutte disponibili per i sistemi operativi iOS e Android. Inoltre ci sono due applicazioni che si chiamano File e TapScanner che però sono disponibili soltanto per iPhone e iPad. Tutte le app per realizzare scansioni dal dispositivo mobile richiedono un programma OCR integrato che permette di adattare il formato al cellulare.

 Ovviamente per una questione pratica ci capiterà più spesso di fare queste operazioni con il pc, nel caso in cui per un qualunque motivo non ci fosse possibile, possiamo effettuarle con il nostro smartphone grazie a queste innovative, moderne e tecnologiche app.

Richy Garino

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium