/ Municipio Ponente

Municipio Ponente | 18 settembre 2023, 12:41

Migranti, nuovo centro d'accoglienza a Voltri, i primi 50 in arrivo oggi

Scoppia il caso politico. Lega all'attacco: "Genova è satura e non ha più spazi per ospitare migranti, adulti o minori che siano"

Migranti, nuovo centro d'accoglienza a Voltri, i primi 50 in arrivo oggi

L'emergenza migranti diventa un caso politico anche a Genova dopo che è stata confermata la notizia sul nuovo centro d'accoglienza a Voltri, dove è previsto l'arrivo di una cinquantina di migranti già oggi. 

A scatenare la polemica il consigliere regionale della Lega Alessio Piana (presidente III commissione Attività produttive) e l’assessore comunale della Lega Francesca Corso (segretario provinciale Lega di Genova).

"L’emergenza migranti in atto richiede un doveroso dialogo e condivisione preventiva con i territori a tutti i livelli istituzionali e l’aumento della sicurezza nei pressi delle strutture di accoglienza e, in generale, nell’area dei quartieri cittadini in cui ricadono per mitigare i forti disagi e potenziali pericoli che queste situazioni, purtroppo, inevitabilmente comportano.

Prioritario, per il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, è quindi interloquire anche con i Municipi genovesi e garantire idonei presidi delle Forze dell’ordine sui territori interessati
".

"Nel caso di Voltri, - concludono Piana e Corso - occorre istituire un presidio fisso di Polizia e Carabinieri nell’area degli ex cantieri Costaguta, dove sono già state montate le tende per ospitare i migranti in arrivo da Lampedusa. Secondo quanto riferito dalla stampa, il nuovo hub di accoglienza è destinato a ospitare circa 220 migranti e i primi 50 arriveranno già nelle prossime ore. Genova è satura e non ha più spazi per ospitare migranti, adulti o minori che siano".

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium