/ Sport

Sport | 01 aprile 2024, 22:42

La Sampdoria ingrana la quarta nel segno di De Luca: Ternana ko con un sonoro 4-1

La squadra di Pirlo, trascinata dalla tripletta del suo centravanti, si conferma in crescita centrando la quarta vittoria di fila che consolida la zona playoff. Ai rossoverdi non basta il momentaneo 1-1 di Pereiro

Il rigore dell'1-0 trasformato da De Luca (Foto G. Siri)

Il rigore dell'1-0 trasformato da De Luca (Foto G. Siri)

Poker di reti, poker di vittorie consecutive e zona playoff consolidata. La Sampdoria scarta con qualche ora di ritardo un uovo di Pasqua dalla sorpresa dolcissima, schiantando 4-1 la Ternana nel posticipo della 31^ giornata di Serie B, regalando al pubblico del "Ferraris" una serata da incorniciare dopo tanti bocconi indigesti ingoiati da un paio di stagioni. 

La principale novità di formazione rispetto alle previsioni della vigilia è rappresentata da Verre, preferito a Borini e Alvarez sulla trequarti alle spalle di De Luca. Una scelta che sul piano tattico non stravolge quanto visto nelle ultime uscite, con una Samp in grado di entrare fin da subito in partita, mostrando ordine, carattere e una discreta fluidità di palleggio. Marassi spinge a gran voce la squadra, Kasami gioca a tutto campo rivelandosi prezioso anche in interdizione, mentre la Ternana si limita al compitino pungendo solo in un'occasione al 12' con Raimondo chiuso da Ghilardi e Stankovic.

L'episodio che rompe l'equilibrio ha origine però da una fulminea ripartenza orchestrata da Kasami e conclusa da Verre: il suo destro a botta sicura viene salvato miracolosamente da uno strepitoso Iannarilli in angolo, sugli sviluppi del quale è necessario l'intervento del VAR per ravvisare il braccio largo di Amatucci (piuttosto palese) nei pressi dell'area piccola. De Luca si presenta sul dischetto e di potenza porta meritatamente avanti i blucerchiati (36'), vicini anche al raddoppio poco prima della pausa con lo stesso numero nove, che accarezza letteralmente il palo dopo l'ottimo suggerimento in verticale di Barreca.

Stesso copione anche in avvio di ripresa, con la Samp maggiormente pericolosa rispetto a una Ternana che solo a sprazzi prova ad osare leggermente di più: Pirlo si gioca allora la carta Borini con l'intento di chiuderla il prima possibile, ma dopo nemmeno un minuto dal suo ingresso in campo arriva inaspettatamente il pari umbro: Casasola mette in mezzo un gran pallone che Pereiro, tutto solo al limite dell'area piccola, deve solo spingere in rete.

Una mazzata che solo un paio di mesi fa avrebbe gettato nell'abisso De Luca e compagni, capaci invece di reagire e di beneficiare degli ingressi in campo di Alvarez e Stojanovic: c'è infatti lo zampino di entrambi nell'azione da playstation tutta di prima rifinita da Borini e finalizzata dal terzino sloveno, freddo a trafiggere Iannarilli a sette dal termine. Ma non è finita, perchè tra l'85' e il 94' lo stesso Stojanovic si traveste da assist man, consegnando prima sui piedi e poi sulla testa di De Luca i palloni che valgono il 4-1 finale.

 

IL TABELLINO

SAMPDORIA – TERNANA 4-1

Reti: 36' De Luca (rig.), 83' Stojanovic, 85' De Luca, 94' De Luca - 65' Pereiro

 

SAMPDORIA (3-4-2-1): Stankovic; Leoni, Ghilardi, Murru (84' Piccini); Depaoli (75' Stojanovic), Darboe (75' Alvarez), Yepes, Barreca; Kasami, Verre (65' Borini); De Luca. A disposizione: Tantalocchi, Ravaglia, Askildsen, Pedrola, Lotjonen, Giordano, Girelli, Ntanda. Allenatore: Andrea Pirlo.

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Sorensen, Capuano, Dalle Mura; Casasola, Luperini, Amatucci, Pyyhtia (21' De Boer), Carboni (84' Di Stefano); Pereiro, Raimondo (76' Favilli). A disposizione: Vitali, Franchi, Zoia, Boloca, Faticanti, Labojko, Favasuli, Dionisi, Marginean. Allenatore: Roberto Breda


Arbitro: Prontera di Bologna

Assistenti: Margani di Latina – Arace di Lugo di Romagna

Quarto uomo: Diop di Treviglio

VAR: Miele - Chiffi

Paolo Garassino


Sei un tifoso? Ti occupi di un club di tifosi? Sei un appassionato di calcio?
Contattaci: daremo spazio ai tuoi pareri, umori e commenti sulla Sampdoria. Scrivi a redazione@lavocedigenova.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium