/ Eventi

Eventi | 19 aprile 2024, 13:42

Fine vita, un incontro dedicato al suicidio medicalmente assistito all'Auditorium Montale

Ospite d'eccezione sarà Vladimiro Zagrebelsky, magistrato e ex giudice italiano della Corte europea dei diritti dell'uomo che terrà una lectio magistralis. Appuntamento il 23 aprile alle 17,30

Fine vita, un incontro dedicato al suicidio medicalmente assistito all'Auditorium Montale

La battaglia per la normativa sul suicidio medicalmente assistito in Liguria continua. Linea condivisa organizza un nuovo evento pubblico martedì prossimo, 23 aprile, all’Auditorium Eugenio Montale del Teatro Carlo Felice.

A partire dalle ore 17,30 l’ospite d'eccezione sarà Vladimiro Zagrebelsky, magistrato e ex giudice italiano della Corte europea dei diritti dell'uomo, che terrà una lectio magistralis insieme agli interventi di Filomena Gallo, segretaria nazionale dell'Associazione "Luca Coscioni”Roberto D’Andrea, avvocato e dottorando in Diritto penale alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, e Maria Silvia Vaccarezza, docente di Filosofia morale all'Università di Genova. Il tutto sarà moderato da Gianni Pastorino, Capogruppo di Linea condivisa e primo firmatario della proposta di legge regionale.

"Vogliamo dare seguito alla sentenza della Corte Costituzionale numero 242 del 2019 (il caso Cappato - Antoniani) - commenta Gianni Pastorino - Fino a oggi il dibattito all’interno degli organi del Consiglio è stato corretto, costruttivo e positivo. 

A livello nazionale il Parlamento non decide - rimarca Pastorino - oggi chi volesse richiedere la morte volontaria medicalmente assistita si vede ostacolato dalle Asl e dagli ospedali. 

Qui in Liguria sono il primo firmatario di una legge, sottoscritta da molti altri colleghi, da undici colleghi dell'opposizione su dodici e sta riscontrando diverse aperture anche nella maggioranza”.

Link all'evento: https://fb.me/e/3lodiiGv5

 

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium