/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2024, 14:42

CSS Genova 1925: Campioni d'Italia per la seconda volta consecutiva nel calcio per sordi

La squadra, affiliata al Genoa, ha battuto l’ASD Milano con un netto 4-1. Il direttore sportivo Davide Rossi: “Ora puntiamo alla Champions”

CSS Genova 1925: Campioni d'Italia per la seconda volta consecutiva nel calcio per sordi

Nella giornata di ieri, il CSS Genova 1925 ha trionfato nella finale del campionato sordi 2023/2024, laureandosi campione d’Italia per la seconda volta consecutiva e per la quinta volta nella sua storia. 

La squadra, affiliata al Genoa CFC 1893, ha battuto l’ASD Milano con un netto 4-1 sul campo di Cinisello Balsamo, in provincia di Milano.

La partita è stata dominata dalla squadra genovese, che ha dimostrato altissima classe e abilità in ogni fase del gioco. Le reti sono state messe a segno da Scotton, autore di una doppietta, Cigna, eletto miglior giocatore del campionato, e Benouda, il numero 9 di origine spagnola e marocchina.

Ora si pensa già ai prossimi obiettivi per la nuova stagione: la Champions.

“L'anno prossimo faremo il centenario, quindi speriamo di fare un po' più strada rispetto alla nostra scorsa partecipazione in Champions - spiega Davide Rossi, da due anni diretto sportivo del CSS Genova 1925 - Abbiamo preparato una squadra con valori importanti, composta da giocatori professionisti. Abbiamo anche un ragazzo polacco fortissimo, regista della squadra, che ha dato un cambio di passo importante alla società”. 

Il presidente del CSS Genova 1925, Marco Richi, ha dedicato questa vittoria a tre figure fondamentali per la squadra: il Genoa CFC 1893, che ha creduto nella formazione, gli Insuperabili, che hanno sostenuto la squadra in ogni modo, e il direttore sportivo Davide Rossi.

“Tutti i ragazzi sono molto bravi - continua Rossi - Mancava un po' di programmazione che sono riuscito nel mio piccolo a dare, e sono contento dei risultati che stiamo ottenendo. La nostra affiliazione al Genoa l'anno scorso ci ha permesso di programmare molto meglio con un grande supporto logistico ed economico. Inoltre abbiamo una bellissima alleanza con la società degli Insuperabili che ci ha dato parecchio supporto organizzativo per quanto riguarda i campi e altro. Speriamo di fare bene in Champions, che è il nostro obiettivo principale.

Ora altre società sportive stanno seguendo il nostro esempio: Milan, Inter, Roma e Manchester United hanno creato squadre con ragazzi sordi. È una bella cosa dal punto di vista dell’inclusione”.

La Polisportiva Genova Silenziosa, CSS, non si dedica solo al calcio ma anche ad altre discipline come basket, pallavolo, sci alpino, badminton e pesca sportiva, ottenendo ottimi risultati a livello nazionale.

“Oltre al calcio, abbiamo diverse attività - aggiunge Rossi - Abbiamo una squadra femminile di calcio che quest’anno in campionato è arrivata terza su 12 squadre. Poi c'è il basket, il volley maschile e femminile, e la pallacanestro dove giocano alcuni ragazzi ucraini sordi che sono scappati dalla guerra. Abbiamo anche il badminton, con una ragazza che ha vinto una medaglia nazionale, lo sci alpino con una campionessa italiana, il bowling con una medaglia nazionale quest'anno, e la pesca sportiva, dove abbiamo ottenuto medaglie nazionali".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium