/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2024, 18:45

Expo Valle Scrivia, un esempio di eventi sostenibili: raccolta differenziata all’85%

“Un lavoro di squadra in collaborazione con AMIU e gli altri giovani del paese”

Expo Valle Scrivia, un esempio di eventi sostenibili: raccolta differenziata all’85%

Si è conclusa ieri la tre giorni di Expo Valle Scrivia 2024, un evento che ha unito la sostenibilità, la promozione del territorio e la valorizzazione delle tipicità enogastronomiche. 

La manifestazione è stata promossa dalla Città Metropolitana di Genova in collaborazione con i comuni della vallata (Busalla, Casella, Crocefieschi, Isola del Cantone, Montoggio, Ronco Scrivia, Savignone, Valbrevenna, Vobbia) e il Parco dell'Antola. Importante è stato anche il contributo della Regione Liguria e della Camera di Commercio di Genova, oltre alla collaborazione di AMIU per la gestione dei rifiuti.

Un Bilancio Sostenibile

L'evento ha registrato un successo straordinario in termini di sostenibilità ambientale. Grazie alla gestione attenta e meticolosa dei rifiuti, l'Expo Valle Scrivia 2024 ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata superiore all'85%. Questo risultato è stato possibile grazie all'impegno di una squadra di giovani volontari, guidati dal giovanissimo Andrea Micheli, responsabile della gestione dei rifiuti e delle fasi di raccolta e separazione durante l'evento.

Andrea e il suo team hanno lavorato a stretto contatto con AMIU per fornire informazioni precise sulla gestione dei rifiuti agli addetti alla manifestazione. In un'area attrezzata e dedicata, hanno separato manualmente tutti gli imballaggi, le bottiglie e le stoviglie compostabili, assicurando la pulizia del materiale per il riciclo.

"Sono davvero contento del risultato," ha dichiarato Andrea Micheli. "È stato un lavoro di squadra in collaborazione con AMIU e gli altri giovani del paese. Ridurre e riciclare i rifiuti porta vantaggi al nostro ambiente e al nostro paese. Mi piace essere coinvolto in prima persona e vedere la plastica e gli altri scarti separati bene mi fa sentire impegnato in qualcosa di utile e proficuo per il futuro. Questo è un servizio per gli altri, ma non mi dispiacerebbe continuarlo, magari all’interno di aziende come AMIU."

Gabriele Reggiardo, sindaco di Casella e Consigliere Delegato all’ambiente della Città Metropolitana di Genova, ha espresso orgoglio per i risultati raggiunti.

"Questo incredibile risultato è una testimonianza del nostro impegno condiviso per un futuro più sostenibile. Voglio esprimere le mie più sentite congratulazioni agli organizzatori della manifestazione per l'eccellente lavoro svolto, grazie alla loro dedizione e alla loro attenzione verso l'ambiente. Un ringraziamento speciale va all'azienda AMIU, che ha organizzato un sistema di raccolta differenziata efficiente e ben strutturato. La loro professionalità e il loro impegno sono stati fondamentali per raggiungere questo traguardo. Grazie a tutti i cittadini e ai volontari che hanno partecipato attivamente e con responsabilità, dimostrando che insieme possiamo realizzare grandi cose per la nostra comunità e per l'ambiente. Continueremo a lavorare insieme per mantenere e migliorare questi risultati, rendendo Casella e tutta la Valle Scrivia un esempio di sostenibilità e rispetto per il nostro pianeta. Insieme possiamo fare la differenza!"

Giovanni Battista Raggi, presidente di AMIU Genova, ha concluso sottolineando l'importanza del modello Expo Valle Scrivia:

"Un risultato importante, quello dell’Expo Valle Scrivia, che vorremmo che sia preso a modello per rendere le manifestazioni davvero sostenibili per salvaguardare l’ambiente e il territorio, mettendo in atto azioni reali e concrete per ridurre l’impatto ambientale tramite la raccolta differenziata, la diminuzione dei rifiuti, la scelta di prodotti sostenibili, e molto altro ancora."

La collaborazione tra istituzioni, aziende e cittadini ha permesso di raggiungere obiettivi ambiziosi, rendendo questo evento un modello di eccellenza per la gestione sostenibile delle risorse.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium