/ Sport

Sport | 08 luglio 2024, 18:23

Genoa ai nastri di partenza: ripresa l'attività a Pegli. E per la corsia destra c'è uno Zanoli in più

La truppa di mister Gilardino si è ritrovata al Pio-Signorini per i primi test. In definizione intanto i quadri societari con la guida del club al duo Blazquez-Dransfield e due novità

Foto pagina ufficiale Genoa Cfc

Foto pagina ufficiale Genoa Cfc

E' stato un atteso e bollente sole estivo ad accompagnare il via ufficiale della stagione per il Genoa in vista della stagione calcistica '24/'25 dopo qualche settimana di vacanza per la truppa rossoblù, per chi non ha avuto impegni con le rispettive Nazionali, a circa un mese dall'esordio casalingo di venerdì 9 agosto (ore 20.45 al "Luigi Ferraris") in Coppa Italia contro la Reggiana.

Nel quartier generale di Pegli non soltanto il folto gruppo di un trentina scarsa di giocatori di circa 27elementi, ai quali andranno poi aggiunti Retegui, Malinovskyi, Puscas e Vasquez reduci da Europeo e Copa America e con ancora qualche giorno di riposo da poter sfruttare. In particolare il centravanti, arrivato lo scorso agosto senza soluzione alcuna di continuità rispetto al campionato argentino dove giocava ininterrottamente da gennaio: se quella prossima dovrà essere la stagione della conferma per mister Gilardino nella massima categoria, maggiori risposte sono infatti attese anche dall'ex Tigre.

Non sono poi mancati gli occhi attenti della dirigenza, in queste settimane al lavoro per affinare i suoi quadri e ridefinirne alcuni, come quello del Settore Giovanile dove si è chiusa l'era Sbravati con l'arrivo dallo Spezia di Stefano Ghisleni. Se non si attenuano le voci su presunte difficoltà della proprietà 777 Partners (dal Brasile l'ultimo "spiffero" vorrebbe il colosso a stelle e strisce delle assicurazioni A-Cap già in controllo diretto della galassia sportiva legata alla holding con sede a Miami), sotto la Lanterna eventuali ripercussioni paiono lontane.

La conduzione del "777 Football Group", col Grifone realtà dalle migliori prestazioni non solamente sportive ma anche aziendali, è salda nelle mani dell'ad Andres Blazquez e di Don Dransfield. Sul piano calcistico Johannes Spors e Marco Ottolini continuano il loro percorso mentre nello staff dirigenziale (insieme a Matteo Scala e Marco Rossi) si va ad aggiungere il 49enne ex Juve Simone Tognon.

E proprio sul lato sportivo, nelle scorse ore si è praticamente chiuso il corteggiamento per il terzino destro Alessandro Zanoli che ha sostenuto le visite mediche. Prestito con diritto di riscatto a 7 milioni che diventa obbligatorio al verificarsi di determinate condizioni la formula scelta con il Napoli, proprietario del cartellino del 24enne originario di Carpi.

A Pegli presente e carico Albert Gudmundsson, altro uomo mercato del Grifone. mentre non c'era invece il portiere Josep Martinez, in procinto di accasarsi all'Inter. Per la sua sostituzione negli scorsi giorni sembra essere salito in pole un altro spagnolo, Leo Roman, di proprietà del Mallorca e lo scorso anno in prestito al Real Oviedo; l'altro nome è quello del croato Kotarski del Paok.

Mattia Pastorino


Sei un tifoso? Ti occupi di un club di tifosi? Sei un appassionato di calcio?
Contattaci: daremo spazio ai tuoi pareri, umori e commenti sul Genoa. Scrivi a redazione@lavocedigenova.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium