/ Politica

Politica | 05 giugno 2019, 18:31

Rossetti risponde a Giampedrone sulla riduzione della plastica in Liguria

Il consigliere regionale del Partito Democratico: "La Regione stanzierà solo 16900 euro per combattere l'utilizzo delle plastiche nelle manifestazioni. Parola di Giampedrone..."

Rossetti risponde a Giampedrone sulla riduzione della plastica in Liguria

Continua il botta e risposta tra il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti, e l'assessore Giacomo Giampedrone sul tema dell'impegno della Regione nell'incentivare la riduzione dell'utilizzo di plastica in Liguria.

"L'assessore Giampedrone risponde con mele alle richiesta di pere - si legge nel comunicato stampa firmato da Rossetti -. La raccolta differenziata è un'altra cosa rispetto alla battaglia che bisogna condurre per la riduzione del consumo della plastica, dovrebbe saperlo. Parliamo di economia circolare, introduzione di sistemi di prodotti non di plastica nei consumi e negli imballaggi e cioè pensiamo a cambiare le abitudini dei consumatori liberandoli dalla plastica inutile. Cose che non riguardano la differenziata e che richiedono impegni economici e organizzativi su cui Regione Liguria è assente. Lo ringrazio però perché nella sua risposta è stato sincero: dai 200.000 euro del 2014 (centrosinistra) ci ha detto che nel 2019 il centrodestra impegnerà ben 16.900 euro per tutta la regione, per sostenere l'introduzione di prodotti degradabili al posto della plastica nelle manifestazioni e feste pubbliche. Complimenti".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium