/ Innovazione

Innovazione | 12 maggio 2020, 14:01

Ecoforum Tour Net, mercoledì la seconda diretta streaming con Legambiente Liguria

Lavoro, sicurezza. Le opportunità dei materiali postconsumo con Federico Vesigna, Cgil Liguria

Ecoforum Tour Net, mercoledì la seconda diretta streaming con Legambiente Liguria

Proseguono gli incontri via streaming organizzati da Legambiente Liguria per approfondire i temi legati all’economia circolare in questo periodo di emergenza sanitaria. 

Il secondo appuntamento, che si svolgerà domani dalle 18,00 dalla pagina Facebook dell’associazione (e in crossposting dalla pagina di Cgil Liguria) affronterà il tema del lavoro e come le nuove tecnologie possano garantire, contemporaneamente, filiere sicure per i lavoratori e benefici ambientali, sociali ed economici per le comunità. 

Ne parleranno Federico Vesigna, segretario Cgil Liguria, Maria Maranò, segreteria nazionale Legambiente e Santo Grammatico, presidente Legambiente Liguria.

 

Durante il primo incontro che si è svolto ieri, lunedi 11 maggio, si è discusso su come è stata gestita la raccolta differenziata durante l’emergenza sanitaria e quali potranno essere le opportunità per la ripartenza. 

Dal confronto sono emersi alcuni temi: la necessità di continuare a investire per migliorare l’economia circolare dei rifiuti, potenziando impianti e costruendone là dove non ce ne sono - è il caso della Liguria, dove ha evidenziato Giorgio Zampetti direttore di Legambiente, è presente un solo impianto per il trattamento dei rifiuti organici (a Cairo Montenotte) e andrebbero aiutate, soprattutto da un punto di vista normativo, le aziende che lavorano e investono sui materiali post-consumo (legno, plastica, acciaio, vetro, alluminio, carta).

Luca Piatto, del Consorzio Nazionale degli Imballaggi ha invece raccontato le difficoltà affrontate e superate dal Consorzio, che affianca i comuni nel recupero dei materiali da riciclo, in un momento come quello attuale dove l’emergenza si è anche tradotta in un aumento di imballaggi e altri materiali conferiti, ma con la filiera del riciclo bloccata dalla chiusura di molte aziende.

 

I prossimi incontri

 

Insieme a Santo Grammatico e Federico Borromeo, rispettivamente presidente e direttore di Legambiente Liguria interverranno, Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente, Edoardo Zanchini, vice presidente Legambiente, Enrico Fontana e Maria Maranò della segreteria nazionale Legambiente per confrontarsi, di volta in volta, Federico Vesigna, segretario Cgil Liguria, Enzo Scalia, direttore ReLife Group, azienda impegnata nella gestione della raccolta differenziata della carta, Tiziana Merlino, direttrice AMIU, Pietro Pongiglione, presidente AMIU e Kristopher Casatiassessore all’ambiente del comune della Spezia.

 

 

15 maggio 18.00-19.30

Come la filiera della carta può tutelare le foreste mitigando il cambiamento climatico

Il ruolo dell’industria cartaria nell’economia circolare che trasforma una materia prima rinnovabile e biodegradabile in nuova carta

con 

Enzo Scalia, direttore ReLife Group

Edoardo Zanchini, vice presidente Legambiente

Federico Borromeo, direttore Legambiente Liguria

 

18 maggio 18.00-19.30

La gestione della filiera dei rifiuti, dalla raccolta agli impianti.

Dalla difficolta nella gestione nel periodo della pandemia alle prospettive future per la chiusura del ciclo dei rifiuti

con

Pietro Pongiglione, presidente AMIU

Tiziana Merlino, direttrice AMIU 

Stefano Ciafani, presidente Legambiente

Santo Grammatico, presidente Legambiente Liguria

 

 

21 maggio 18.00-19.30

Come l’amministrazione pubblica può contribuire alla green economy

Una differenziata spinta sul territorio e gli acquisti verdi da parte della pubblica amministrazione raccontati nel territorio più virtuoso in Liguria

con

Kristopher Casati, assessore all’ambiente comune La Spezia

Enrico Fontana, segreteria nazionale Legambiente

Federico Borromeo, direttore Legambiente Liguria

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium