/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2020, 13:29

Lilt di Genova e la Giornata mondiale senza tabacco: campagna di prevenzione contro le dipendenze da fumo

Sala: "I dati presentati in sostegno di un’ipotetica azione protettiva della nicotina dal coronavirus appaiono inconsistenti"

Lilt di Genova e la Giornata mondiale senza tabacco: campagna di prevenzione contro le dipendenze da fumo

Il 31 maggio torna la Giornata mondiale senza tabacco che Lilt di Genova celebra con una giornata di prevenzione dedicata alle dipendenze da tabacco e rivolta in particolare ai più giovani: interviste agli specialisti della salute, video e schede informative saranno i contenuti online pubblicati sui social e sul sito.

“La lotta al fumo – afferma il presidente di Lilt Genova Paolo Sala – dev’essere rinnovata con forza, specie al tempo del covid: i dati presentati in sostegno di un’ipotetica azione protettiva della nicotina dal coronavirus appaiono inconsistenti, al contrario uno studio condotto in Cina e pubblicato sul 'The New England Journal of Medicine' a febbraio riporta che su 1.099 casi confermati di covid il 12,4% dei fumatori ha richiesto terapia intensiva o la ventilazione meccanica mentre per i non fumatori è stato necessario nel 4,7% dei casi".

"Questi studi - conclude Sala - ipotizzano anche che la condizione di fumatore spieghi la differenza di genere nel tasso di letalità riscontrata che sarebbe del 4,7% negli uomini contro il 2,8% nelle donne; infatti la prevalenza di fumatori in Cina è molto elevata e supera il 50% mentre quella delle donne è inferiore al 3%. Cessare di consumare qualsiasi prodotto del tabacco è perciò oggi ancor più importante, anche perché il fumo comporta movimenti ripetitivi che mettono in contatto le mani con la bocca e che possono fornire un ulteriore rischio d’ingresso del virus”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium