/ Politica

Politica | 11 giugno 2020, 16:57

Muzio è il nuovo presidente della commissione regionale sanità

"È per me un onore ma soprattutto una responsabilità ricoprire questo ruolo, sono tante le sfide che attendono la sanità nell’epoca del covid"

Muzio è il nuovo presidente della commissione regionale sanità

Il consigliere regionale Claudio Muzio il nuovo presidente della commissione sanità: Muzio, attualmente capogruppo di Forza Italia e segretario dell’ufficio di presidenza dell’assemblea legislativa, è stato eletto con 18 voti. La presidenza era vacante dal 7 aprile quando il predecessore, Augusto Sartori di Fratelli d’Italia, aveva dovuto lasciare la carica di consigliere in conseguenza del reintegro di Matteo Rosso tra i banchi dell’assemblea legislativa; nel periodo di vacatio la commissione è stata retta dal consigliere Gianni Pastorino.

“È per me un onore ma soprattutto una responsabilità – dichiara Muzio – ricoprire questo ruolo per il tempo che ci separa dalle prossime elezioni regionali, ringrazio il presidente Toti per avermi indicato alla coalizione per questa carica ed i colleghi di maggioranza nonché tutti i consiglieri che mi hanno votato per la fiducia accordatami; mi metterò da subito al lavoro perché in una fase delicata come questa occorre una commissione che lavori nel pieno della sua composizione e delle sue funzioni: sono davvero tante le sfide che attendono la sanità nell’epoca del covid”.

"Buon lavoro e in bocca al lupo a Claudio Muzio, nuovo presidente della II Commissione Salute e sicurezza sociale dell’Assemblea legislativa, e grazie per il lavoro svolto ai suoi predecessori". È il commento del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti alla nomina. 

"Un ruolo delicato, ora più che mai – conclude Toti - che Muzio saprà svolgere con la passione e la professionalità che l'ha contraddistinto in tutta la legislatura".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium