/ Politica

Politica | 30 giugno 2020, 13:56

Boom di pre-candidature: dal 7 luglio via alla presentazione delle domande per il bando ‘Poli di ricerca’

Benveduti: "Grande successo, pronti a finanziare il più alto numero di progetti"

Boom di pre-candidature: dal 7 luglio via alla presentazione delle domande per il bando ‘Poli di ricerca’

Sono 103 le pre-candidature presentate, attraverso il sito di Filse, per il bando Por-Fesr per il supporto alla realizzazione di progetti complessi su ricerca e sviluppo per le imprese aggregate in poli di ricerca: "Un numero pienamente soddisfacente – commenta l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – che potrebbe generare tra gli 85 e i 90 progetti di ricerca, un numero ben superiore rispetto alla prima edizione del bando del 2017 che aveva registrato la presentazione di 58 domande".

Il bando da 10 milioni di euro, destinato al finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle tre aree della smart specialization strategy regionale (sicurezza e qualità della vita del territorio, tecnologie del mare, salute e scienze della vita) sarà attivo dal 7 al 21 luglio: "Per consentire a tutte le imprese che hanno inviato la pre-candidatura – aggiunge Benveduti – la possibilità di presentare domanda abbiamo provveduto alla sospensione della modalità offline permettendo alle imprese aggregate ai poli di ricerca di accedere direttamente il 7 luglio alla configurazione online della piattaforma di Filse".

L'agevolazione prevede il contributo a fondo perduto tra il 25% e il 70% per progetti di ricerca e sviluppo che devono avere un costo ammissibile compreso tra 400.000 e 2 milioni di euro, e di durata non superiore a 18 mesi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium