/ Attualità

Attualità | 22 luglio 2020, 18:02

Proseguono i lavori alla piscina di Voltri e il restauro del lungomare di Pegli

Oggi il sopralluogo del presidente Toti e dell'assessore comunale Piciocchi

Proseguono i lavori alla piscina di Voltri e il restauro del lungomare di Pegli

Questa mattina l’assessore ai lavori pubblici e alle manutenzioni del Comune di Genova Pietro Piciocchi ha effettuato un sopralluogo presso due dei cantieri del Ponente cittadino: il primo riguarda i lavori di rifunzionalizzazione della piscina di Voltri, il secondo la Passeggiata di Pegli. Insieme a lui era presente il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. 

Il cantiere della piscina “Nicola Mameli” a Voltri è stato aperto in febbraio: i lavori – che verranno conclusi nella primavera 2022 – consentiranno l’omologazione CONI dell’impianto per ospitare gare di pallanuoto A1 maschile e gare di nuoto sui 25 m, entrambe a livello nazionale. L’intervento è finanziato per un ammontare di 3 milioni e 600mila euro con i fondi assegnati dal “Patto per la Città di Genova”. L’adeguamento delle fondazioni e le modifiche apportate ai fini dell’omologazione hanno comportato una maggiore spesa. Sarà attivato un mutuo con l’Istituto del Credito Sportivo, di importo complessivo pari a 1.050.000 euro. 

Dopo alcune operazioni preliminari di ridefinizione del perimetro del cantiere e di verifica delle aree occupate, i lavori sono proseguiti con la demolizione dei bordi della vecchia piscina, per aumentare leggermente le dimensioni della futura vasca e con il consolidamento del terreno di fondazione. Eseguito il consolidamento potranno essere avviate le strutture in elevazione. 

La Regione Liguria, dopo la mareggiata che ha distrutto la passeggiata di Voltri, ha permesso il recupero del lungomare con lo stanziamento 1,5 milioni di euro di fondi di protezione civile. In ogni caso l’amministrazione comunale ha concordato con l’appaltatore la progettazione e la realizzazione di un significativo potenziamento delle fondazioni inizialmente previste, da realizzarsi con la tecnica del jet grouting. Tale intervento è stato ritenuto indispensabile in ragione della prossimità al mare.   

I lavori nella Passeggiata di Voltri – eseguiti da Aster e finanziati interamente dalla Regione Liguria – sono consistiti nel ripristino della parte pedonale, nella demolizione di un muro anti-onda pericolante nello smaltimento dei tronchi e materiale depositato sulla spiaggia, nel ripascimento della spiaggia stessa e nell’eliminazione di parte della barra a mare con il ripristino della defluenza del torrente Leira. 

Iniziati anche i lavori di restauro e risanamento conservativo del Lungomare di Pegli, nel tratto da Castello Vianson a Largo Calasetta. Il progetto prevede il completo rifacimento della pavimentazione e degli arredi, con un disegno simile a quello del tratto a Levante dislocato tra il Depuratore e Largo Calasetta, realizzato nel 2001. L’importo dei lavori è di 2.250.000 euro. 

La nuova pavimentazione riprende lo schema a triangoli e losanghe e garantirà una carrabilità leggera con un grado di scivolosità adatto a zone soggette a salsedine ed umidità. 

Verrà realizzato anche un nuovo impianto di illuminazione pubblica a servizio della carreggiata e del marciapiede, con apparecchi illuminanti di nuova generazione a led contrapposti. 

La composizione degli arredi lungo il percorso pedonale consisterà in 6 vasche di granito rosa, poste a margine della carreggiata con doppia funzione di fioriera e seduta. 

In corrispondenza di Piazza Porticciolo è prevista inoltre la realizzazione di un nuovo tratto di rete bianca che prevede la posa di un nuovo tratto di collettore e l’installazione di caditoie con relativi pozzetti d’ispezione per la raccolta delle acque meteoriche (presenti anche nel tratto tra i Giardini Peragallo e Largo Calasetta). 

"Nonostante l’emergenza Covid l’amministrazione comunale sta cercando di rispettare il cronoprogramma per realizzare gli interventi che non soltanto la cittadinanza del ponente cittadino attendeva da tempo – dichiara l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Genova –. Si tratta di opere importanti che trasformeranno la piscina “Nicola Mameli” in un centro sportivo all’avanguardia che potrà essere utilizzato dai cittadini e dalle società per le attività agonistiche. Il cantiere di Pegli riconsegnerà al Ponente un lungomare che aveva bisogno di un restyling e di un restauro conservativo. La nostra idea è di avere una città policentrica che sappia valorizzare le tante risorse che il territorio sa offrire".   

"Dopo la mareggiata che ha distrutto la passeggiata di Voltri, Regione Liguria si è immediatamente attivata stanziando 1,5 milioni di euro di fondi di protezione civile per consentire a Voltri il recupero del suo lungo mare e anche di consolidare le strutture per evitare che un domani si possa ripetere un tale problema – ha spiegato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti -. Lavori che rientrano nei finanziamenti messi a disposizione per le emergenze di protezione civile  per non lasciare indietro nessun territorio e soprattutto perché per noi non esistono quartieri di serie A e di serie B. Sul Ponente genovese poi la Giunta regionale delibererà  nei prossimi giorni un consistente contributo per riqualificare la ex piscina di Multedo, la Nico Sapio: 4 milioni di euro a valere sul Fondo strategico regionale. Risorse importanti che serviranno a riqualificare anche l’area circostante e a trasformare la piscina in un impianto polisportivo". 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium