/ Politica

Politica | 13 settembre 2020, 10:56

Chiappori (Grande Liguria): “Liguria, terra delle incompiute: destra e sinistra hanno governato insieme per 30 anni”

"Per la prima volta c'è una reale alternativa, una squadra con progetti veri e nuovi"

Chiappori (Grande Liguria): “Liguria, terra delle incompiute: destra e sinistra hanno governato insieme per 30 anni”

“La situazione della Liguria è drammatica: l’emergenza sanitaria presa sotto gamba, la sanità pubblica smantellata senza alcun progetto, sulle infrastrutture si continuano a spendere soldi in nuovi progetti tipo Gronda, ma non si finiscono quelli in cantiere da decenni, vedi raddoppio ferroviario”: è quanto si legge in una nota del candidato alla presidenza regionale Giacomo Chiappori (Grande Liguria).

“Strade e autostrade abbandonate per decenni nel silenzio del regolatore regionale – prosegue la nota –, acqua pubblica e rifiuti senza guida della Regione, acquedotti colabrodo e discariche in deroga, il turismo è abbandonato a se stesso senza programmazione: come ha speso la Regione i soldi sul turismo? Naturalmente l'incapacità della Giunta Toti non ha realizzato da sola questo disastro ma si è sommata a 25 anni in cui destra e sinistra si sono alternati al potere in Regione, spesso con accordi segreti sotto banco”.

“Ora per la prima volta – conclude la nota – c'è una reale alternativa: Chiappori Presidente con la sua esperienza e Grande Liguria, una squadra con progetti veri e nuovi come lo Statuto speciale ed il no alla Gronda ed al mini Galliera”.

Cpe

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium