/ Attualità

Attualità | 02 ottobre 2020, 16:14

Arpal spiega: "Ecco perché l'allerta non è rossa su tutta la Liguria"

L’allerta arancione per temporali è il massimo grado di allertamento e segnala effetti al suolo anche molto gravi benché riferiti a porzioni limitate del territorio

Arpal spiega: "Ecco perché l'allerta non è rossa su tutta la Liguria"

Scrive Arpal in una nota:

Perché allerta rossa su tutta la Liguria tranne che la costa fra Genova e Savona?

Perché l’allerta arancione per temporali è il massimo grado di allertamento, e segnala effetti al suolo anche molto gravi, benchè riferiti a porzioni limitate del territorio.

L’allerta rossa invece segnala analogamente effetti al suolo molto gravi, ma su porzioni estese di territorio.

E le valutazioni di oggi - come sempre - tengono conto della conformazione della Liguria, delle precipitazioni che si sono già verificate e delle previsioni di quello che potrebbe accadere nelle prossime ore.

1 – La Liguria è suddivisa in bacini piccoli, medi e grandi. I piccoli e medi entrano in crisi con le precipitazioni molto intense, ma brevi (1-2 ore); i grandi su precipitazioni che si protraggono su territori ampi per più ore/giorni. L’area B, quella di Genova e Savona, è l’unica a non avere bacini grandi.

2 – Le piogge delle scorse ore hanno saturato i bacini soprattutto del centro levante, nelle zone C ed E, dove si sono già verificati importanti innalzamenti negli alvei: in queste zone nuove precipitazioni anche non particolarmente intense potrebbero dare risposte immediate.

3 – La previsione vede il passaggio del fronte da ponente verso levante, con una prima fase temporalesca molto attiva in particolare a ponente, in un contesto di piogge diffuse, causate soprattutto dallo scirocco che insiste sui monti del ponente, dove potrebbe piovere per molte ore consecutive.

Le valutazioni di vento e mare, pur essendo previste condizioni di burrasca forte e mareggiata intensa, non concorrono alla definizione dello scenario di allerta idrogeologica, secondo quanto richiesto dalle procedure nazionali.

In figura, le cumulate delle ultime 12 ore. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium