/ Economia

Economia | 29 ottobre 2020, 16:00

Covid, la pandemia ha condotto ad una sostanziale contrazione del commercio globale

Calano del 16,6% i volumi di merce complessivamente movimentati nei porti del Mar Ligure occidentale

Covid, la pandemia ha condotto ad una sostanziale contrazione del commercio globale

La pandemia ha condotto ad una sostanziale contrazione del commercio globale che, già in calo nel secondo trimestre, ha subito un’ulteriore flessione del 4,5% su base annua nel terzo trimestre del 2020: l’Unctad prevede che il calo del commercio internazionale sarà di circa il 20% per quest’anno, l’Omc ha invece affermato che il commercio globale diminuirà del 9,2% nel 2020 per poi registrare un balzo del 7,2% il prossimo anno; inoltre nuovi lockdown potrebbero privare di 2-3 punti percentuali la crescita economica riducendo fino al 4% l’espansione del commercio globale nel 2021.

In linea con lo scenario raffigurato i volumi di merce complessivamente movimentati nei porti del sistema portuale del Mar Ligure occidentale hanno riportato una contrazione del 16,6% chiudendo i primi nove mesi dell’anno a 41.238.318 tonnellate (- 8.218.212 tonnellate rispetto al 2019), principalmente imputabile al trend negativo dei mesi di aprile e maggio con quasi cinque milioni e mezzo di tonnellate movimentate in meno rispetto al primo semestre del 2019 pari ad un calo del 16,5% e a quello di luglio e settembre che hanno registrato circa tre milioni di tonnellate in meno rispetto al terzo trimestre dell’anno scorso.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium