/ Municipio Ponente

Municipio Ponente | 11 aprile 2021, 15:38

Voltri, al via le riasfaltature di via Cialdini e di via Guala

Il cantiere è stato programmato dal Municipio VII Ponente, con la capitalizzazione Aster relativa al 2020. L’assessore Matteo Frulio: “Poi si passerà anche a via Cerusa, mentre in via Cialdini saranno rifatti pure i marciapiedi”

Voltri lavori

Iniziano in settimana, a Voltri, alcuni importanti lavori di manutenzione. Martedì 13 aprile infatti, a partire dalle ore 21, è previsto l’inizio dell’intervento per la riasfaltatura completa di via Cialdini e di via Guala, un cantiere che è stato programmato direttamente dal Municipio VII Ponente, con la capitalizzazione di Aster relativa al 2020. 

L’annuncio di questi lavori, che erano da tempo attesi in delegazione, è stato dato dall’assessore municipale ai Lavori Pubblici, Matteo Frulio: “Partiremo alle 21 per consentire, durante la giornata, i passaggi del trasporto scolastico. Quindi, inizieranno la scarificazione e, poi, l’asfaltatura. Questo intervento sarebbe dovuto cominciare la scorsa estate, poi lo scorso autunno, ma il Covid ci ha messo il bastone fra le ruote per due volte. Come Municipio, però, abbiamo spinto affinché i lavori venissero effettuati prima della primavera inoltrata, per consentire agli esercenti di installare i dehor necessari a garantire la loro attività all’aperto”.

Frulio osserva: “Anche questa era una promessa che volevo e volevamo realizzare prima della fine del mandato. Una a cui tenevo particolarmente, dato che queste strade erano diventate un vero e proprio colabrodo, nel cuore del centro storico voltrese. Dopo questo cantiere, sarà la volta di via Cerusa, mentre in via Cialdini sarà ripresa la pavimentazione dei marciapiedi, in mattone rosso autobloccante, come quelli di via Guala. Ringrazio tutti i commercianti e i residenti che hanno seguito con pazienza queste vicende, in tutti questi mesi”. 

Proseguono intanto, sempre grazie ad Aster, gli interventi di riqualificazione di una delle zone più suggestive del Parco Storico della Villa Duchessa di Galliera: l’area del Belvedere, una scenografia romantica ideata da Giuseppe Rovelli per la Duchessa di Galliera, con cascate, grotte, il Castello del Belvedere e la Coffee House.

I lavori presso il Belvedere riguardano la riqualificazione dei corsi d’acqua, delle ringhiere in ferro battuto e la ricollocazione degli arredi marmorei originali dedicati a Cristoforo Colombo, alla famiglia Giustiniani e ad Anna Schiaffino. Vengono recuperati i coni ottici originari grazie alla potatura e agli interventi sulle alberature, che valorizzeranno gli alberi monumentali e le visuali, grazie all’intervento dell’Aps Sistema Paesaggio, di Aster e dall’A.S.D. Treeclimbing Italia, che sponsorizza gli interventi su alcune alberature, inserendoli in specifici corsi professionalizzanti come casi di studio di recupero paesaggistico.

Gli Amici della Villa Duchessa di Galliera, invece, finanziano il recupero degli arredi marmorei: il tutto sotto la supervisione del Comune di Genova e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Liguria.

L’area era già stata interessata da un precedente intervento eseguito dall’Aps Sistema Paesaggio e dai volontari della villa con la ricostruzione della collezione di azalee andata perduta nei primi decenni del Novecento. 

L’investimento degli interventi di riqualificazione è suddiviso tra quelli della manutenzione straordinaria del parco a cura di Aster e dell’Ati Villa Galliera. Grazie ai finanziamenti e i progetti dell’Aps Sistema Paesaggio e degli Amici della Villa Duchessa di Galliera, infatti, si possono realizzare interventi per circa venticinquemila euro. Questi si sommano ai lavori che già l’Ati Villa Galliera ha eseguito nel corso dell’ultimo anno, per un valore di circa ottantamila euro.

Alberto Bruzzone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium