/ Municipio Levante

Municipio Levante | 09 maggio 2021, 18:10

‘Progetto Arcobalinea’ del Municipio Levante, presto la mostra permanente

Conclusa la consegna delle targhe per 250 bimbi. L’iniziativa è nata dal testo di Carlo Marchesano, noto scrittore savonese. Ai bimbi si è chiesto di immaginare un paese da favola

‘Progetto Arcobalinea’ del Municipio Levante, presto la mostra permanente

Ultima targa consegnata ai piccoli coinvolti nel progetto ‘Arcobalinea’. Giovedì mattina l’assessore del Municipio IX Levante, Patrizia Arrighetti, ha terminato il lungo giro di consegna delle targhe premio a tutti gli scolari della scuola materna che hanno aderito al progetto ‘Arcobalinea’, iniziativa del Municipio, che è nata dalla favola di Carlo Marchesano, noto scrittore savonese: “Nato per i bambini - riferisce l’autore - perché i bambini sono il futuro e il presente... alzi la mano chi non ha mai letto una favola”.

I piccoli delle scuole dell’infanzia e delle elementari hanno illustrato la storia: “L’arcobaleno musicale e il virus... stonato”. Ai bimbi si è chiesto di immaginare un paese da favola dove i giardini e le piazze ridono quando i bambini giocano e il sole porta così tanta allegria che anche la musica si tinge d’arcobaleno, il Paese del Sole.

Qui regna la Regina delle Note che, innamorata della musica, all’alba saluta il sole con un concerto di musica a colori. Gli strumenti musicali suonano da soli, autentici artisti che ‘pitturano’ le note. Contrapposto al Paese del Sole c’è il grigio Paese delle Tempeste comandato dal Generale Temporale che ogni giorno manda fulmini, tuoni, venti, pioggia e grandine. Il suo obiettivo è conquistare il cielo azzurro del Paese del Sole, con l’escamotage di una sfida sulle previsioni meteo.

Il progetto, come conferma Arrighetti, ha entusiasmato insegnanti e alunni, nonostante il racconto presentasse qualche difficoltà, ma i bimbi hanno saputo cogliere il messaggio lanciato dalla favola. Hanno prodotto ben 250 disegni, che presto verranno esposti sulle vetrine di una finanziaria in corso Europa, molto visibile, così tutti, artisti, passanti e parenti, potranno ammirarlo.

L’ultima consegna è stata alla scuola materna di San Desiderio, preceduta dalla Scuola Da Verazzano, la Materna Comunale Tina Quaglia, la scuola Vernazza. Il 29 aprile, una delegazione istituzionale ha approfittato di questa consegna, per visitare la scuola materna di via del Commercio, (quella accanto all’ex Aura, per cui i genitori hanno chiesto ed ottenuto il trasferimento dei figli in via provvisoria in piazza Duca degli Abruzzi).

Insieme all’assessore Arrighetti, era presente anche il consigliere Nicholas Gandolfo, con l’assessore Bogliolo. Prima ancora le aule erano state visitate dal presidente del Municipio Carleo che ha espresso molta soddisfazione per come sono state allestite le nuove aule e ha ringraziato la dirigente scolastica Marianna Roberto per la collaborazione con le istituzioni. Proprio con Carleo era iniziato il tour per le premiazioni, partito dall’I.C. Borgoratti - San Martino: 17 targhe donate alle varie classi. Sulle targhe è scritto: ‘Siete stati fantastici’. I bimbi hanno accolto gli ospiti con affetto: “È davvero un peccato non poter ricambiare i loro abbracci - commenta Arrighetti - hanno dimostrato tutti grande entusiasmo e affetto”. Ogni premiazione si è svolta nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19 e all’aperto.

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium