/ Attualità

Attualità | 03 giugno 2021, 16:55

‘I Trilli: il cuore di Genova - Personaggi, aneddoti e canzoni dal 1973 ad oggi’: una storia oltre il palco

Un libro di Vladimiro Zullo per raccontare i Trilli di ieri ed oggi: “Un’opera completa a 360 gradi, manca solo un tocco di focaccia e c’è tutto”; un libro non solo da leggere ma anche da guardare, un QR code permette d’accedere ad una ventina di video inediti; la presentazione il 4 giugno

‘I Trilli: il cuore di Genova - Personaggi, aneddoti e canzoni dal 1973 ad oggi’: una storia oltre il palco

Cadute, risalite, ricordi ed emozioni, la vita al di là del palco: Vladimiro Zullo dei Trilli si racconta in un libro che ripercorre, accanto alla storia dei Trilli di ieri e oggi, anche il suo percorso personale che va oltre i concerti ma scava nell'anima. “Questo libro non è solo la biografia dei Trilli dai lontani anni ’70, quando Pippo e Pucci non erano ancora Trilli fino ad arrivare ai giorni nostri, ma parla anche della mia vita, delle esperienze vissute, nel bene e nel male, delle ricadute e risalite e degli obiettivi raggiunti. È un libro che parla anche della mia famiglia delle mie esperienze di vita che vanno oltre il percorso artistico, senza trascurare le esperienze negative che mi hanno fortificato. Perché il messaggio che voglio trasmettere è che la forza di volontà può vincere sui fatti più drammatici anche quando non pensi di poter andare avanti” racconta l’autore, figlio di Pippo dei Trilli, che ha deciso di prendere in mano l’eredità del padre e di tramandarla.

Un racconto nato anche insieme all’arrivo di una bambina, Giorgia, sua figlia, che ha capovolto ogni prospettiva: “Questo libro raccoglie quelle memorie mie e di mio padre che ho voluto tramandare. Perché il rischio se no era che tutto venisse dimenticato e invece non volevo che la memoria di mio padre andasse persa”. ‘I Trilli: il cuore di Genova - Personaggi, aneddoti e canzoni dal 1973 ad oggi’ (Erga Edizioni), questo il titolo, è “un opera completa a 360 gradi. Manca solo un tocco di focaccia e c’è tutto”, lo descrive l’autore, visto che oltre alle 300 pagine che raccontano i Trilli oltre i Trilli, è un lavoro anche da ascoltare e guardare grazie alla presenza di QR code che, tramite un’app da scaricare sul cellulare, permettono di accedere a 20 video inediti dei Trilli di ieri e di oggi. Inoltre è in vendita in due versioni: da solo o con un doppio CD allegato, contenente 36 brani originali: un viaggio tra i più grandi successi musicali del gruppo dal 1973 in poi: “Si tratta della più grande raccolta dei Trilli, la più completa mai pubblicata” spiega.

“Un lavoro pensato buttando giù degli appunti un anno fa e iniziato a scrivere a febbraio”, e dove il racconto dell’autore si interseca con le testimonianze di un’ottantina di personaggi più e meno noti, che hanno deciso di scrivere qualcosa per ricordare Pippo e Pucci. Fra i quali: Piero Cassano, Cristiano De André, Antonio Ricci, Roberto Mancini, Enrico Nicolini, Walter Novellino, Claudio Onofri, Franco Gatti, Mauro Macario, Aldo De Scalzi, Michele e molti altri: “Non pensavo che avrebbero risposto in tanti - confessa l’autore - invece ottanta artisti hanno dato il loro consenso e scritto i loro ricordi”.

La presentazione in anteprima sarà il 4 giugno alle 18.15 nello Spazio Feltrinelli di piazzetta Rostagno ai Giardini Luzzati (per partecipare la prenotazione è obbligatoria inviando una mail a eventi.genova@lafeltrinelli.it); parte dei proventi del libro andrà in beneficenza per la Comunità di San Benedetto al Porto di Don Andrea Gallo al quale Vladi e la sua famiglia erano molto legati.

Rosangela Urso

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium