/ Eventi

Eventi | 23 giugno 2021, 19:45

Prende il via la seconda edizione del festival cinematografico ‘Genova reloaded’ (FOTO)

Il direttore artistico Giorgio Viaro: "È un festival ambizioso perché nasce nel periodo più difficile in assoluto"

Prende il via la seconda edizione del festival cinematografico ‘Genova reloaded’ (FOTO)

Con Barbora Bobulova e Federico Zampaglione il 24 giugno prende il via la seconda edizione del festival cinematografico ‘Genova reloaded’ presentato da Circuito con la direzione artistica di Giorgio Viaro: «Riprendiamo il progetto varato l’anno scorso – dichiara Alessandro Giacobbe, presidente di Alesbet, la società che produce la manifestazione insieme a Centro Culturale Carignano - con un entusiasmo e una fiducia ancora maggiori; abbiamo costruito un programma più strutturato ed ampliato le giornate che sono passate da otto a undici, sostenuti dalla convinzione che il festival diventerà un appuntamento cittadino annuale».

‘Genova reloaded’ prosegue fino al 4 luglio a Palazzo Ducale, al cinema Sivori e al cinema America, ogni giorno con un film diverso presentato dagli attori e i registi ospiti della manifestazione: «È un festival ambizioso – ha aggiunto Viaro - perché nasce nel periodo più difficile in assoluto, quello della pandemia. Rinnoviamo la volontà di coinvolgere il corpo cittadino in una rinascita culturale dopo un altro anno difficile, proponendo un parterre di ospiti importanti e una proposta in cui si sovrappongono linguaggi differenti, dal cinema al cortometraggio, dalla realtà virtuale al talk show». La sede principale del festival è Palazzo Ducale: «Chi si occupa di cultura come noi – commenta Serena Bertolucci, presidente della Fondazione Palazzo Ducale di Genova – mai come oggi deve pensare alla crossmedialità e dare un messaggio di speranza».

Il primo appuntamento è il 24 giugno nel Giardino del Bistrot Sivori dove alle 19 è in programma un aperitivo con Barbora Bobulova in dialogo con Viaro: un’occasione informale per incontrare l’attrice protagonista del cortometraggio ‘Paolo e Francesca’ di Federico Caponera che sarà presentato alle 21 nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale, sede principale del festival. Il corto affronta un tema molto delicato: una coppia, interpretata da Fabrizio Rongione insieme all’attrice slovacca, è sconvolta dalla notizia di una grave malattia. Bobulova e Caponera parleranno con Viaro e col pubblico di come hanno affrontato le riprese sul piano tecnico e su quello emotivo.

La serata prosegue alle 22, sempre nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale, col primo film in concorso: ‘Morrison’ di Federico Zampaglione che lo presenta al pubblico prima della proiezione e rimane a disposizione per rispondere alle domande del pubblico. Il film diretto dal leader dei Tiromancino segue la storia di un giovane artista sognatore (Lorenzo Zurzolo) e di un’ex rockstar in crisi (Giuseppe Calcagno): due generazioni diverse unite dalla passione per la musica. È il quarto lungometraggio di Zampaglione che aveva debuttato col noir ‘Nero bifamiliare’ per proseguire col genere horror di ‘Shadow’ e ‘Tulpa – Perdizioni mortali’ dividendo la sua carriera tra musica e cinema.

Il concorso ‘Genova reloaded’ è una novità di quest’edizione: il premio del pubblico sarà assegnato dalla giuria popolare composta dagli spettatori presenti alle proiezioni, ognuno riceverà una scheda divisa a metà con due sole scritte: ‘sì’ e ‘no’ da barrare per segnalare il proprio giudizio sul film. A valutare le opere sarà anche una giuria tecnica presieduta da Steve Della Casa, composta dal direttore del Teatro Nazionale di Genova Davide Livermore, Serena Bertolucci e la giornalista de “Il Secolo XIX” Raffaella Grassi; saranno loro ad assegnare la prima edizione del premio ‘Genova reloaded’ al miglior film di quest’edizione.

Massimo Bondì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium