/ Attualità

Attualità | 01 agosto 2021, 11:35

Ghini (Uil Liguria): "Quando la democrazia viene scambiata per gazzarra pericolosa che mette a rischio salute e sicurezza degli operatori dell'informazione"

"Al netto delle motivazioni che hanno portato in piazza migliaia di manifestanti, questa deriva violenta e populista ci preoccupa"

Ghini (Uil Liguria): "Quando la democrazia viene scambiata per gazzarra pericolosa che mette a rischio salute e sicurezza degli operatori dell'informazione"

"Anche questa volta alcuni no green pass, forti della loro bislacca idea di democrazia, hanno rivolto insulti violenti e sessisti ad una giornalista precaria durante la manifestazione di ieri a Genova ed hanno tirato con sdegno delle monetine a un video operatore Rai": a dichiararlo è il segretario generale Uil Liguria Mario Ghini.

"Al netto delle motivazioni - prosegue Ghini - che hanno portato in piazza migliaia di manifestanti, questa deriva violenta e populista ci preoccupa perché mette a serio rischio la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori dell'informazione intenti a svolgere il loro lavoro".

"Occorre intervenire in fretta - conclude Ghini - per stabilire quali siano i limiti entro i quali è possibile trasformare una libera manifestazione in una gazzarra pericolosa senza capo né coda che confonde i diritti e i doveri delle persone con un circo inaccettabile".

Comunicato stampa

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium