/ Attualità

Attualità | 03 settembre 2021, 15:27

Allarme allagamenti in piazza Tre Ponti a Sampierdarena: lo lancia Fabrizio Maranini (FOTO)

Durante un sopralluogo al cantiere per il nuovo mercato la scoperta, da parte del presidente di Commissione in Centro Ovest, di marciapiedi ad altezze distoniche tra loro

Allarme allagamenti in piazza Tre Ponti a Sampierdarena: lo lancia Fabrizio Maranini (FOTO)

Mercato Tre Ponti ed omonima piazza senza pace: dopo la ricostruzione in atto della struttura non priva di problemi, come peraltro abbiamo evidenziato in questo sito non molto tempo fa, ora c’è il serio allarme lanciato dal presidente della seconda commissione del Municipio II Centro Ovest Fabrizio Maranini in base al quale in caso di forti piogge si potrebbero allagare i fondi dei palazzi della piazza.

Allarme scattato da Maranini dopo aver eseguito un sopralluogo ai lavori in corso: “Durante il sopralluogo fatto al cantiere del mercato di piazza Tre Ponti - conferma - ho notato le differenze ben visibili tra i livelli dei marciapiedi del mercato e quelli dei palazzi circostanti. Questo crea un rischio del cosiddetto effetto ombrello. E cioè la base del mercato risulta più alta dei marciapiedi circostanti e questo potrebbe causare una pendenza tale da rischiare di far allagare i fondi dei palazzi e non solo. Il rischio è pure esteso ai negozi che si trovano a livello stradale”.

E ciò, specifica Maranini, in quanto “il progetto prevede infatti solo il rifacimento delle caditoie ai lati sud, nord ed ovest della piazza”. Maranini ricorda che il pericolo è serio e reale in una delegazione con un sottosuolo pieno di antiche fogne e rivi intubati come Sampierdarena, per cui le alluvioni negli anni si sono ripetute e hanno provocato ingenti danni. Per quanto poi riguarda nello specifico piazza Tre Ponti “la zona - ricorda e conferma Maranini - è già stata soggetta ad allagamenti per problematiche all'impianto di scarico delle caditoie”.

Tanto basta per avviare provvedimenti in fase di realizzazione del mercato. “Si tratta di rifare il sedime stradale e quello dei marciapiedi esposti a tutti quattro punti cardinali - invita Maranini - e porre rimedio al potenziale problema di allagamento del perimetro della piazza anche sul lato est”. Ma Maranini non si limita all’allarme per questa situazione obiettivamente rischiosa ma offre totale disponibilità a un ulteriore sopralluogo e a un confronto con chi sta eseguendo i lavori. Purché, insiste il presidente di commissione in via Sampierdarena, tutto ciò sia sollecito. “Per poter evidenziare il problema - dice - e trovare un'eventuale soluzione”.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium