/ Politica

Politica | 22 novembre 2021, 08:57

Vaccini, oggi via alle prenotazioni per la fascia 40-59, Toti: "Nessun rischio imbuto, chi vuole potrà riceverlo"

Il presidente di Regione e gli altri governatori chiedono un'accelerazione sul super green pass

Vaccini, oggi via alle prenotazioni per la fascia 40-59, Toti: "Nessun rischio imbuto, chi vuole potrà riceverlo"

Dalle 12 di oggi sarà possibile prenotare la terza dose di vaccino per tutti coloro che rientrano nella fascia d’età tra i 40 e i 59 anni. È la mossa del generale Francesco Paolo Figliuolo e del governo che teme un innalzamento della curva dei contagi con conseguenti pesanti dal punto di vista sanitario ed economico in tutto il paese.

In Liguria a ricevere almeno la prima dose tra gli over 50 è stato il 90% della popolazione, mentre la terza dose è stata fatta da appena il 29%. È il momento di accelerare, il presidente della Regione Giovanni Toti rassicura sulla capacità vaccinale delle Asl liguri. “Gli hub sono rimasti quasi tutti in funzione, non c’è rischio di imbuto, chi vuole vaccinarsi può farlo”, ha detto venerdì scorso durante la conferenza stampa sui dati della pandemia. Un appuntamento, quello con la stampa per fare il punto della situazione, che Toti ha annunciato sarà settimanale, segnale della maggiore attenzione delle autorità alla crescita della curva dei contagi. 

Tuttavia, come ha sottolineato il direttore generale di Alisa Filippo Ansaldi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, la pressione nelle strutture ospedaliere nei reparti di media intensità è 14 volte inferiore, e 12 volte inferiore nelle terapie intensive.

A fare la differenza è il vaccino, e per questo, proprio temendo una recrudescenza del virus, Toti e gli altri presidenti di regione spingono il governo verso il cosiddetto super green pass, ovvero la certificazione valida per i soli vaccinati, e per adottare le restrizioni in caso di passaggio in zona gialla, arancione o rossa per i soli non vaccinati. Del resto, come ha ricordato ieri il presidente di Regione Liguria: “questa è l’ondata riservata quasi esclusivamente ai non vaccinati. I pazienti ricoverati oggi in terapia intensiva, infatti, sono 19 di cui 17 non vaccinati. Degli altri due era uno già ospedalizzato con patologie Covid correlate, l’altro ha invece patologie pregresse”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium