/ Attualità

Attualità | 24 novembre 2021, 17:00

Villa Scassi a Sampierdarena è stata ripulita: sconfitte la sporcizia e la caduta abbondante delle foglie

Almeno per una volta la zona verde appare perfettamente pulita, si spera nell’educazione civica di tutti affinché resti tale; la villa è da tempo oggetto d’interventi anche strutturali propiziati dal Municipio Centro Ovest

Villa Scassi a Sampierdarena è stata ripulita: sconfitte la sporcizia e la caduta abbondante delle foglie

A volte le notizie sono buone, come quella di Villa Scassi linda e pulita come forse non si vedeva da tempo: testimoniano e fotografano i volontari dell’associazione carabinieri di via La Spezia che hanno il compito quotidiano di aprire e chiudere i cancelli ogni giorno dell’anno e sono attenti osservatori di quanto accade in quella zona verde sampierdarenese dove giocano i bambini, si rilassano gli anziani e passano ore di tranquillità intere famiglie, ma che è anche una bella strada nel verde per salire dal centro storico della delegazione fino all’ospedale di Sampierdarena e nella parte alta di questa.

Nella villa il Municipio Centro Ovest è fortemente impegnato da tempo a un notevole intervento sulle strutture e sugli arredi che stanno restituendo grande dignità al giardino di Sampierdarena, dove tuttavia la scarsa civiltà di molti, ha creato e crea problemi igienici. Gettare ovunque rifiuti non aiuta certo a tenerla pulita; in questo periodo autunnale s'è aggiunta la caduta delle foglie dagli alberi, certamente evento romantico, oggetto d'ispirazione per pittori, musicisti e poeti, ma in questo caso provoca qualche problema. E Villa Scassi con tutta la sua flora risente in maniera notevole di questa ciclica situazione dettata dalla natura e dall’evolversi delle stagioni; perciò nei giorni scorsi la superficie della villa era un tappeto di foglie.

Ieri sera invece, nonostante vento ed autunno, complici nel volo delle foglie, il disagio è stato sconfitto da una ripulitura apparsa davanti agli occhi di chi ha eseguito il solito giro di controllo per poi chiudere i cancelli. Misura notturna in vigore da anni per impedire accessi sgraditi a Villa Scassi che in passato non sono certo mancati provocando pure danni e problemi di vario tipo, dalla sporcizia all’ordine pubblico. Incursioni non certo per godere del verde che avevano suscitato proteste della gente e danni strutturali anche importanti, da qui la decisione della chiusura notturna. Intanto dopo la pulizia il tempo tornato asciutto ha persino permesso di godersi qualche raggio di sole favorendo un discreto afflusso nella giornata odierna.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium