/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2021, 19:45

Coronavirus, Toti: "Nelle ultime 24 ore somministrate oltre 9mila dosi ‘booster’ e 825 prime dosi"

Il presidente della Regione ha inoltre sottolineato il trend positivo delle prenotazioni: "Avanti così per sconfiggere il virus"

Coronavirus, Toti: "Nelle ultime 24 ore somministrate oltre 9mila dosi ‘booster’ e 825 prime dosi"

In Liguria sono state 9.170 le terze dosi somministrate e 12.326 le prenotazioni nelle ultime 24 ore. Per quanto riguarda le prime dosi sono state 825 quelle somministrate in un giorno, oltre a 466 prenotazioni. Nella settimana dal 9 novembre al 16 novembre le prenotazioni per le terze dosi erano state 58.794, nella settimana dal 16 al 23 novembre 120.768, mentre nell’ultima settimana sono state 99.673. Un trend certamente positivo che testimonia come i liguri abbiano capito quanto sia importante mettersi in sicurezza in un momento difficile della pandemia”. Così il presidente e assessore della Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti in merito all’andamento della campagna vaccinale.

Ricordo anche che dalle ore 12 di domani, mercoledì 1 dicembre, attraverso tutti i canali (online su prenotovaccino.regione.liguria.it, presso sportelli Cup di Asl/Aziende ospedaliere, le farmacie che effettuano il servizio Cup, il numero verde 800 938 818) anche la fascia tra i 18 e i 39 anni potrà accedere, così come già accade per gli over 40, alle prenotazioni per effettuare la terza dose, che verrà automaticamente programmata dopo almeno 150 giorni (5 mesi) dal completamento del ciclo con la seconda dose o con la monodose nel caso del vaccino Johnson&Johnson, come da indicazioni del ministero della Salute. Sempre da domani sarà possibile accedere senza prenotazione alle linee dedicate nei diversi hub della regione ma soltanto per chi effettuare la prima dose oppure per le categorie per cui è previsto l’obbligo vaccinale che devono effettuare le terze dosi (sanitari anche amministrativi, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia compresa quella penitenziaria, personale del soccorso pubblico). Per tutti gli altri cittadini – conclude - che devono ricevere la dose booster sarà invece necessario effettuare la prenotazione attraverso i canali dedicati”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium