/ Economia

Economia | 06 dicembre 2021, 14:03

Green pass, Uecoop, "Per il 90% delle imprese i vaccini salvano il Natale"

E' quanto emerge dal monitoraggio dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su un campione nazionale di realtà produttive e di servizi in merito agli effetti delle misure varate dal Governo per prevenire i contagi e preservare la normalità dei cittadini

Green pass, Uecoop, "Per il 90% delle imprese i vaccini salvano il Natale"

"Per la schiacciante maggioranza (90%) delle imprese la campagna vaccinale contro il Covid con l’introduzione del super green pass aiuta la ripresa dell’economia e salva il Natale degli italiani".

E' quanto emerge dal monitoraggio dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su un campione nazionale di realtà produttive e di servizi in merito agli effetti delle misure varate dal Governo per prevenire i contagi e preservare la normalità dei cittadini, dallo shopping alle tavolate, in vista delle feste di fine anno. Anche se esiste una nicchia di scettici (10%) che non crede all’utilità dei vaccini per la ripresa dell’economia, l’adesione della grande maggioranza della popolazione alla somministrazione dei vaccini anti coronavirus anche con la terza dose sta creando – secondo le rilevazioni di Uecoop – le condizioni per un clima di speranza per la ripartenza dell’economia, nonostante i timori legati alla diffusione della variante Omicron.

Una svolta importante che arriva dopo quasi due anni di pesante impatto pandemico sull’economia al quale ha fatto argine la tradizionale resilienza del sistema delle imprese cooperative italiane che – continua Uecoop - può contare su quasi 80mila realtà con oltre un milione di occupati e una presenza trasversale su più settori produttivi e servizi, dalla logistica al turismo, dall’alimentare alla sanità, dalla scuola agli spettacoli.  

Le feste di Natale e Capodanno – conclude Uecoop – rappresentano un momento strategico per molte imprese cooperative, dalla logistica ai trasporti, dal turismo all’alimentare, dal tempo libero alla fornitura di servizi generali con un trend in crescita che parte da ottobre e prosegue fino alla fine dell’anno creando un giro d’affari da oltre 14 miliardi secondo Coldiretti per le spese delle famiglie, tra viaggi, svaghi e cibo nel periodo delle feste per il quale si muove il sistema produttivo nazionale. 

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium