/ Attualità

Attualità | 14 aprile 2022, 14:54

Festa della Bandiera, Bucci: "La città si unisce attorno al vessillo di San Giorgio", ospite d'onore il principe di Monaco (Foto e Video)

Con dodicimila bandiere di San Giorgio, distribuite ai cittadini, Genova si prepara a festeggiare la Festa della Bandiera, un appuntamento legato alla tradizione della città del passato e del futuro, che sarà celebrato sabato 23 aprile

Festa della Bandiera, Bucci: "La città si unisce attorno al vessillo di San Giorgio", ospite d'onore il principe di Monaco (Foto e Video)

Con dodicimila bandiere di San Giorgio, distribuite ai cittadini, Genova si prepara a festeggiare la Festa della Bandiera, un appuntamento legato alla tradizione della città del passato e del futuro, che sarà celebrato sabato 23 aprile.

“Una bella festa - ha commentato il presidente della Regione Giovanni Toti - che quest'anno segna anche il ritorno a una primavera di libertà dopo il covid, che coincide con una grande manifestazione internazionale come quella di Euroflora e con una serie di iniziative che abbiamo costruito per celebrare questo evento e dare il nostro supporto al Comune di Genova con una straordinaria serata di fuochi d'artificio dal palazzo della Regione che saranno qualcosa di nuovo e inedito con musica e collaborazione del Carlo Felice con cui il sodalizio è rodato, ci saranno infiorate in piazza, un ponte, quello che va da Pasqua al 25 aprile che si preannuncia di grande successo per tutte le riviere della Liguria”.



“La festa della bandiera – ha dichiarato il sindaco Marco Bucci – sta diventando una caratteristica di Genova, siamo molto contenti per il significato della bandiera stessa e per il fatto che la città si riunisca attorno alla bandiera, che è quello che noi vogliamo: unirsi attorno a un ideale, a una visione di città, alla possibilità di poter gestire una serie di finanziamenti che daranno modo alla città di essere competitiva per i cittadini di adesso, ma soprattutto per i cittadini del futuro. Unirsi assieme a un ideale è quello che rappresenta la bandiera, che è sempre stato fatto negli anni e che anche oggi può dare questo effetto. La nostra bandiera di San Giorgio rappresenta l'orgoglio che abbiamo del nostro passato e del nostro futuro, le due cose viaggiano assieme”.

“Distribuiremo circa 12mila bandiere e se saranno tutte esposte sarà uno spettacolo incredibile di cui siamo orgogliosi e che fa parte del concetto di tenerci uniti con un obiettivo”.



“Una bellissima festa, - ha commentato l'assessore ai grandi eventi Paola Bordilli - siamo veramente contenti perché finalmente si può riprendere con i festeggiamenti nelle nostre piazze e vie della nostra città. Un modo per far sentire questo legame forte con la nostra bandiera su ogni cittadino genovese. Partiranno il giorno 21 due concorsi per far sì che le persone possano partecipare sia come miglior balcone che come migliore vetrina, quindi concorsi per i cittadini e per i commercianti, con le bandiere che dal giorno 20 verranno distribuite nei mercati rionali e nelle piazze cittadine. È un modo per chiedere a ogni genovese una partecipazione di questa festa che non è solo legata al nostro simbolo, ma è quel vessillo che lega la nostra storia, quello che siamo stati come genovesi e il nostro futuro. Siamo particolarmente contenti di poterla nuovamente festeggiare insieme con le feste di piazza e la musica che dalle 17 sarà presente su piazza De Ferrari fino alle 22 con musica delle bande musicali, con il Carlo Felice e Luce Spettacolo legato con la primavera, perché vogliamo ricordare anche il legame della giornata con l'inaugurazione di Euroflora, un'altra grande manifestazione della nostra città, Genova vuole ripartire sotto il vessillo della sua bandiera”.

Venerdì 22 aprile, alle 18, sarà srotolata dalla facciata di Regione Liguria la grande Bandiera di San Giorgio, mentre già dalla mattina sarà diffuso sui canali social ufficiali del Comune di Genova il video realizzato dai fratelli Andrea e Carlo Parodi sulla bandiera di San Giorgio.

Sabato 23, il cuore delle celebrazioni sarà, come nella prima edizione del 2019, Palazzo Ducale dove si terrà, dalle 15.45, la cerimonia alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci e delle massime autorità locali. Ospite d’onore della giornata sarà SAS Principe Alberto di Monaco che scoprirà la targa ricordo nella sala del Minor Consiglio e a cui sarà conferita la cittadinanza onoraria, suggellando l’antico legame tra Genova e Monaco.

Per partecipare alla cerimonia a Palazzo Ducale, da questo pomeriggio alle 16, sarà possibile prenotare su Eventbrite, fino a esaurimento posti.

Christian Torri

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium