/ Cultura

Cultura | 06 maggio 2022, 18:53

La Lanterna si illumina per la Festa dell’Europa e conferma il suo ruolo nel network internazionale

Lunedì 9 maggio il simbolo della città, come i principali monumenti in Europa, al tramonto si veste di blu con la bandiera dell’Europa, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea. L’illuminazione collega la Lanterna anche con la Torre de Hércules a la Coruña, in Spagna: i due fari più antichi d’Europa e del mondo celebrano l'EU e progettano collaborazioni

La Lanterna si illumina per la Festa dell’Europa e conferma il suo ruolo nel network internazionale

La Lanterna di Genova si veste con i colori della bandiera dell’Europa per celebrare la pace e l’unità in Europa, al tramonto di lunedì 9 maggio: anniversario della dichiarazione del 1950 in cui l'allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman espose l'idea di una nuova forma di collaborazione politica in Europa, che avrebbe reso impensabile la guerra tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l'atto di nascita di quella che oggi è l'Unione europea (https://european-union.europa.eu/principles-countries-history/history-eu/1945-59/schuman-declaration-may-1950_it).

L’iniziativa, che vede rafforzare l’illuminazione artistica in blu della torre del faro con la proiezione della bandiera dell’Europa sotto allo Stemma di Genova dipinto sulla Lanterna, è realizzata in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

La scelta della Lanterna, con il suo valore simbolico e identitario, vuole ricordare i valori sostenuti dall’Europa e consolidare il senso di appartenenza all’Unione Europea.

L’illuminazione di lunedì 9 maggio collega la Lanterna con i più importanti monumenti in Europa. Tra questi, anche il faro più antico del mondo ancora funzionante, la Torre de Hércules a la Coruña, in Galizia, nella Spagna nord-occidentale. Un legame, quello con la Lanterna, faro più antico del Mediterraneo, che celebra i due fari più antichi d’Europa e del mondo: proprio per questo sono in progettazione forme di collaborazione finalizzate alla valorizzazione dei due monumenti, in ottica di rete.

“Siamo orgogliosi di partecipare alle celebrazioni della Giornata dell’Europa e felici di collaborare con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea per promuovere l’importanza di condividere e sostenere i valori espressi dalla Comunità europea” - commenta Nicoletta Viziano, Presidente Mu.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni di cui il Complesso Monumentale della Lanterna è parte - la Lanterna conferma di essere proiettata nello scenario internazionale e di dialogare con i più importanti monumenti. In questa occasione, si traccia anche un ponte tra i due fari più antichi del mondo: una collaborazione che si è recentemente consolidata e che progettiamo di sviluppare”.

“L’illuminazione della Lanterna di Genova per la Festa dell’Europa è un’occasione per puntare i riflettori sui valori fondamentali dell’Unione europea, in particolare la libertà, e accrescere il senso di appartenenza alla nostra Unione, che non è solo Bruxelles ma è sui territori, ovunque intorno a noi”, commenta Massimo Pronio, Responsabile Comunicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

“Quest'anno la Torre de Hércules si unisce alla Lanterna di Genova per celebrare l'EU. Auguriamo che questa iniziativa comune sia soltanto la prima di una lunga fase di collaborazione - commenta Ana Maria Santorun Ardone, Direttore della Torre de Hércules - I due fari più antichi del mondo hanno molte cose da condividere e lo stesso obiettivo, reale e simbolico, di portare una luce all'umanità”.

L’illuminazione sarà visibile anche online (http://www.lanternadigenova.it/webcam/)

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium