/ Attualità

Attualità | 01 giugno 2022, 07:18

"Differenziare è semplice", lo dimostra nonna 'Rosaria', "Non è complicato, e se ho dubbi consulto le informazioni di Amiu" (Video)

Per dimostrare quanto sia semplice abbiamo incontrato Rosaria, una pensionata che vive con suo marito a San Teodoro, sulle alture di Principe

"Differenziare è semplice", lo dimostra nonna 'Rosaria', "Non è complicato, e se ho dubbi consulto le informazioni di Amiu" (Video)

Differenziare è semplice con l'aiuto di tutti. È diventato un mantra di Amiu, l'azienda partecipata del Comune di Genova che si occupa della raccolta rifiuti, ma per dimostrare che non si tratta di un semplice motto, abbiamo deciso di chiedere ad alcuni genovesi come affrontano il quotidiano tema della raccolta differenziata. Per farlo abbiamo incontrato Rosaria, una pensionata che vive con suo marito a San Teodoro, sulle alture di Principe.



Nel video che abbiamo girato, Rosaria, che ringraziamo per averci aperto le porte di casa, dimostra come in realtà sia semplice differenziare gli scarti da cucina dagli altri rifiuti. Se tutti facessero come Rosaria, l'ambizioso traguardo del raggiungimento del 65% di raccolta differenziata potrebbe essere raggiunto al più presto.

Amiu da tempo porta avanti una serie di iniziative per la promozione e la sensibilizzazione alla differenziata, ma per arrivare al traguardo serve anche l'impegno dei cittadini che conferiscono nelle proprie abitazioni.

Differenziare l'organico, per esempio, è molto semplice. Amiu fornisce ai cittadini i mastelli, i cosiddetti sottolavelli che possono essere riempiti con scarti alimentari e avanzi di cibo sia crudi che cotti, frutta, verdura, fogliame, piante recise e erbacce. Si tratta di rifiuti che, se opportunamente trattati possono diventare un ottimo concime per le piante del nostro terrazzo o per l’orto e il giardino.

Di recente l'azienda ha incrementato il proprio impegno fornendo 1500 cassonetti destinati alla frazione organica. Un’azione di potenziamento già partita nelle scorse settimane, col posizionamento di nuovi contenitori per l’organico in Bassa Valbisagno, sulle alture di San Fruttuoso e su quelle di Marassi unito a una mirata attività di comunicazione e di sensibilizzazione alla popolazione delle due zone.

Amiu sta, infatti, procedendo a informare i cittadini tramite consegna di brochure dedicate nelle cassette postali e nei portoni, presidiando con il proprio camioncino elettrico sponsorizzato – come un info-point itinerante – i principali mercati e i luoghi maggiormente frequentati di tutti i quartieri coinvolti, distribuendo gratuitamente cestelli e sacchetti compostabili per fare bene a casa la differenziata dell’organico.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium