/ Attualità

Attualità | 22 giugno 2022, 17:42

Luca Bizzarri risponde alle polemiche sul progetto "Wonders": "Non ci sono Benetton di mezzo"

In un post su Facebook precisa: "l'Aspi da un anno è un'azienda statale, infatti il progetto l'ha presentato un Ministro"

Luca Bizzarri risponde alle polemiche sul progetto "Wonders": "Non ci sono Benetton di mezzo"

Luca Bizzarri risponde alle polemiche che si sono scatenate dopo la notizia dell’uscita della serie di podcast “Wonders” di Autostrade per l’Italia, presentato a Roma in collaborazione con  il Ministero della Cultura, Touring Club, WWF e Slow Food. 

Questo è il progetto a cui ho collaborato. Non ci sono Benetton, c’è il WWF, c’è l’Unesco, il Touring Club, c’è Slow Food e c’è l’Aspi, che è da un anno un’azienda statale, infatti lo ha presentato un Ministro. Bravissimi col moschetto, ma ogni tanto usate pure il libro”.

La decisione di prendere parte al progetto di Aspi, che racconta l’Italia delle meraviglie con protagoniste le voci di Bizzarri e del suo collega Paolo Kessisoglu, aveva suscitato rammarico da parte di Egle Possetti del Comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium