/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2022, 17:00

Bper-Carige, Uilca: “Ci preoccupa la chiusura degli sportelli”

Le parole del segretario generale Fulvio Furlan

Bper-Carige, Uilca: “Ci preoccupa la chiusura degli sportelli”

Si è svolto a Palazzo Tursi un evento organizzato da Uil Liguria e Uilca Liguria per discutere di futuro e sviluppo nel settore bancario per il territorio ligure alla luce dell' aggregazione tra Bper e Carige. 

“Si tratta di un’operazione che può avere una grande importanza per il futuro - sottolinea Fulvio Furlan, segretario generale Uilca - I nodi da sciogliere sono l’applicazione di questa operazione. Bper sta attraversando già un’aggregazione fra realtà diverse. Carige ha una sua storia che deve essere rispettata come deve essere rispettato i sacrifici enormi che hanno fatto le lavoratrici e i lavoratori in tutti questi anni per tenere l’azienda in inattività. Resta necessario verificare l’applicazione di contratti diversi, con accordi diversi che regolavano le varie aziende in termini occupazionali.

Ci preoccupa molto la chiusura degli sportelli, è un problema generalizzato nel settore del credito. La desertificazione di molti territori è un problema anche sociale sia di presidio di legalità sia di erogazione di servizi che impatta poi sulle persone più deboli.

Ci preoccupa anche questa ipotesi di esternalizzazione che Bper ha messo in campom vedremo se sarà solo di attività o anche di personale. Se l’esternalizzazione dovesse coinvolgere anche il personale, noi riteniamo indispensabile che non sia un’esternalizzazione dal settore cioè l’applicazione dei contratti deve rimanere quella del credito per chi viene ceduto e per chi verrà assunto successivamente”.

Marco Garibaldi

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium