/ Economia

Economia | 01 luglio 2022, 15:13

Diga di Genova, Cgil: "Subito un tavolo istituzionale che faccia chiarezza e che sia permanente"

Le Segreterie sindacali hanno più volte sostenuto la necessità di dotare la regione delle infrastrutture adeguate a garantirle finalmente una ripresa dopo decenni di declino

Diga di Genova, Cgil: "Subito un tavolo istituzionale che faccia chiarezza e che sia permanente"

Alla luce delle notizie che mettono in discussione il compimento della nuova diga del Porto di Genova, Cgil Genova e Liguria, insieme alle categorie Filt e Fillea Genova e Liguria esprimono forte preoccupazione e chiedono un tavolo istituzionale che
faccia chiarezza sulla sua realizzazione.

Le Segreterie sindacali hanno più volte sostenuto la necessità di dotare la regione delle infrastrutture adeguate a garantirle finalmente una ripresa dopo decenni di declino.

Le dighe foranee di Genova e Savona Vado, e le opere di interconnessione dei tre porti liguri con i corridoi Ten-T sono strumenti imprescindibili per lo sviluppo della Liguria.

Vanno quindi trovati tutti i mezzi necessari ad assicurare che i progetti annunciati siano portati a termine, garantendo un confronto costante con le Organizzazioni Sindacali per un’analisi puntuale sulle ricadute occupazionali durante e dopo la loro costruzione.

Rivendichiamo pertanto l'attivazione di un tavolo istituzionale per approfondire lo stato di avanzamento delle opere, la gestione dei tempi e le ricadute occupazionali sul territorio.

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium