/ Politica

Politica | 22 novembre 2022, 10:41

Vaccini, Muzio (FI) al Pd: "Da vaccinato difendo la libertà di pensiero di chi ha dubbi"

Il capogruppo di Forza Italia in Regione replica all’omologo del Partito Democratico Luca Garibaldi

Vaccini, Muzio (FI) al Pd: "Da vaccinato difendo la libertà di pensiero di chi ha dubbi"

“Al capogruppo del P in Regione Luca Garibaldi, che mi attacca per la mia partecipazione, sabato prossimo a Casarza Ligure, alla proiezione di un documentario sugli effetti avversi dei vaccini, dico che la libertà di pensiero va sempre difesa. Garibaldi ha davvero una strana idea di democrazia: grida allo scandalo contro di me per il solo fatto di aver liberamente espresso la volontà di assistere all’evento ed ascoltare il punto di vista altrui. Sono stato invitato e parteciperò perché sono un uomo libero e tale voglio rimanere. Sono vaccinato e non sono no vax, però sono curioso di conoscere, ascoltare e approfondire anche idee diverse dalle mie”. È quanto dichiara, in una nota, il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia.

“La libertà - prosegue Muzio - è il bene più prezioso. Per questo difendo e difenderò sempre la possibilità di ciascuno di esprimere le proprie opinioni. E questa è una buona occasione per farlo”.

“Il PD sta montando una polemica assolutamente sterile e ingiustificata contro un’iniziativa del tutto lecita. Che un partito che si fregia del titolo di democratico si scagli contro la libera manifestazione del pensiero e contro chi ha idee diverse la dice lunga sulla vera essenza di questo stesso partito”, sottolinea ancora il capogruppo di Forza Italia. E conclude: “Il pensiero unico non mi appartiene”.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium