/ Eventi

Eventi | 18 gennaio 2023, 19:57

"Il porto di Genova nell'Ottocento: dal Regno Sabaudo all'Unità", martedì l'incontro con Maria Elisabetta Tonizzi

Alle Letture Scientifiche - Palazzo Ducale appuntamento il 24 gennaio per la conversazione che rientra nel ciclo di incontri "Il porto in città"

"Il porto di Genova nell'Ottocento: dal Regno Sabaudo all'Unità", martedì l'incontro con Maria Elisabetta Tonizzi

Martedì 24 gennaio alle ore 18:15 si terrà il primo di due incontri sulla storia del porto, con Maria Elisabetta Tonizzi presentata da Federico Martinoli, Vicepresidente della Società di Letture e Conversazioni Scientifiche e curatore del ciclo di incontri “Il porto in città”. Titolo della conferenza sarà “Il Porto di Genova nell’Ottocento: dal Regno Sabaudo all’Unità”.

Le due conferenze di M. Elisabetta Tonizzi rivolgono lo sguardo all’Ottocento, secolo che segnò un insieme di fenomeni che rivoluzionarono la storia delle attività marittimo-mercatili e della portualità: il mutamento dei sistemi di propulsione delle navi, con il passaggio dalla vela al vapore, e della composizione merceologica degli scambi marittimi, nel quadro di un sempre più intenso e accelerato processo di crescita industriale. Il porto di Genova, come tutti gli altri del continente europeo, fu di conseguenza obbligato ad adeguare gli assetti delle opere marittime e l’organizzazione dei servizi per far fronte al verificarsi tali dirompenti trasformazioni. Le vicende dello scalo e i progetti per ingrandirne le dimensioni e modernizzare gli allestimenti interni suscitarono intensi dibattiti nell’opinione pubblica cittadina, che si riverberarono anche a livello nazionale, non diversamente da quanto avviene oggi.

La prima conferenza, martedì 24 gennaio, tratta la prima metà dell’Ottocento, dal 1815, quando Genova venne annessa al Regno sabaudo, all’Unificazione del 1861. In questa fase cominciarono a manifestarsi le evoluzioni degli scenari marittimi di cui si diceva. La seconda, che si svolgerà il 21 febbraio, è invece dedicata al periodo successivo, quando, a seguito della munifica donazione di Raffaele De Ferrari duca di Galliera vennero realizzati ciclopici lavori di ampliamento, conclusi nel 1890, che segnarono la nascita del porto moderno.

M. Elisabetta Tonizzi insegna Storia contemporanea e Storia del giornalismo nel Dipartimento di scienze politiche e internazionali (Dispi) dell’Università di Genova. È vicepresidente della Fondazione Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e ha fatto parte del Consiglio direttivo delle Società di Letture e Conversazioni scientifiche.

Ha dedicato buona parte della sua attività di ricerca alla storia di Genova nell’Ottocento e Novecento e alla storia dei porti e del lavoro marittimo. Sull’argomento ha pubblicato numerosi studi, tra cui: Merci strutture e lavoro nel porto di Genova tra ‘800 e ‘900, 2000; Porti dell’Europa mediterranea (secoli XIX e XX), a cura di, 2002; Genova nell’Ottocento. Da Napoleone all’Unità 1805-1861, 2013; Lavoro e lavoratori del mare nell’età della globalizzazione, 2014; L’Italia e il mare. I porti e la politica portuale 1861-1913, 2018; La ‘marcia sul porto’: 5 agosto 1922, 2022.

La conferenza, come sempre, è gratuita ed aperta al pubblico. Il link per seguire la diretta su zoom è disponibile sul sito www.societaletturescientifiche.it

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium