/ Attualità

Attualità | 24 maggio 2023, 07:29

L'appello di Laura: "Sono stata adottata 40 anni fa, oggi cerco la mia famiglia naturale"

Il legame con la famiglia adottiva è forte: "Essere adottati vuol dire essere stati fortemente voluti. Vorrei solo sapere se ho fratelli o sorelle"

L'appello di Laura: "Sono stata adottata 40 anni fa, oggi cerco la mia famiglia naturale"

Mi chiamo Laura, sono nata il 27 gennaio 1981 a Genova da genitori sconosciuti”. Inizia così l'appello di una donna di 42 anni, cresciuta nel ponente con una famiglia adottiva, che ha deciso di provare a rintracciare eventuali fratelli e sorelle naturali. Senza rinnegare la sua famiglia adottiva, Laura, che ci ha chiesto di non divulgare il proprio cognome, ha lanciato un appello a chiunque possa riconoscerla, allegando la pubblicazione del suo atto di nascita.

Il desiderio di conoscere la sua famiglia naturale Laura ce l'ha da anni, come spiega a La Voce di Genova.

Avevo già tentato appena diventata maggiorenne di fare questa ricerca, ma con scarsi risultati e senza l'ausilio di internet che allora non era come e oggi. Sabato scorso, complice la noia ho deciso di fare pulizia sul pc e ho trovato questo vecchio documento in mezzo ad altri documenti per la richiesta di cittadinanza, così ho pensato: vediamo se esce fuori qualcosa se lo metto in uno di questi gruppi”.

Il gruppo in questione si trova su Facebook ed è molto utilizzato per ricerche di persone scomparse o per chi, come Laura vuole trovare le proprie origini. La donna ci racconta di aver sempre saputo di essere stata adottata.

I miei genitori (perché loro sono i miei genitori) me lo hanno detto da subito, raccontandomi il tutto sotto forma di favola la sera o nella quotidianità. Ricordo che in prima elementare ero già ben consapevole di tutto. Calcoli che io sono stata adottata nell'aprile del 1981 quindi non avevo nemmeno 2 mesi, non ho alcun ricordo del prima”.

Il rapporto con la famiglia adottiva è comunque ottimo.

Ho un ottimo rapporto con mamma – racconta - che vive di fianco a me e mi aiuta tantissimo con mio figlio che ha 6 anni e mezzo, purtroppo papà è mancato 16 anni fa ma ero molto legata a lui”.

Il legame con la famiglia adottiva è tale da non concedere a Laura neppure una fantasia su come sarebbe stata la sua vita con quella naturale.

Ho avuto una bella vita, non mi è mai mancato nulla, anzi poteva andarmi peggio, l'essere adottata non è uno svantaggio, si è sicuri di essere stati fortemente voluti”.

La mia ricerca – conclude - nasce dalla voglia di sapere se ho fratelli o sorelle, non dal fatto di conoscere chi mi ha messo al mondo, di fatto io ho i miei genitori, e benché non serbi alcun rancore nei confronti di chi mi ha messo al mondo non so se vorrei mai un rapporto con lei, ripeto ciò che mi interessa è capire se ho una sorella o un fratello, la mia ricerca nasce da quello”.

Francesco Li Noce

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium