/ Attualità

Attualità | 31 maggio 2023, 13:06

Il Genoa FC porta a bordo della Nave Italia la sua squadra speciale

Il progetto realizzato in collaborazione con Genoa CFC e il CNR di Genova vuole dare la possibilità a giovani atleti speciali di sperimentare per un’intera giornata il metodo Nave Italia

Il Genoa FC porta a bordo della Nave Italia la sua squadra speciale

Sabato 3 giugno giornata all’insegna dello sport, della solidarietà e della sostenibilità con il “Genoa for Special” a bordo del brigantino Nave Italia

Nell’ambito della campagna di solidarietà 2023 portata avanti dalla Fondazione Tender to Nave Italia, a bordo del brigantino a vela battente bandiera della Marina Militare, tra i numerosi progetti di solidarietà, si svolgono anche diverse iniziative. Tra queste la giornata “Genoa for Special”, progetto realizzato in collaborazione con Genoa CFC e il CNR di Genova che vuole dare la possibilità a giovani atleti speciali di sperimentare per un’intera giornata il metodo Nave Italia.

Divertirsi stando insieme, alla scoperta dei valori dello sport è, infatti, uno degli obiettivi di “Genoa for Special”, la squadra di calcio formata da ragazzi e ragazze tra i 14 e i 18 anni con abilità differenti e voluta dal Genoa per portare avanti questo particolare segmento. Il progetto, nato un anno fa, è volto all’inclusione e mira a dare la possibilità a tutti i ragazzi con disabilità intellettivo-relazionali di fare sport di gruppo, divertirsi e vivere un’esperienza da giocatori.

 

La collaborazione con l’Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IAS) di Genova e del Genoa Marine Center-Stazione Zoologica Anton Dohrn, anch’essi a bordo con un team di specialisti, sarà improntata poi alla sensibilizzazione dei giovani atleti verso il tema della sostenibilità ambientale. Durante questa giornata speciale, infatti, i ragazzi collaboreranno con i ricercatori alla realizzazione di campionamenti e analisi delle acque per approfondire il problema dell’inquinamento dei mari da parte delle microplastiche. Verrà calata in mare la rete Manta, lo strumento per campionare le microplastiche e, successivamente, atleti e ricercatori analizzeranno i campioni al microscopio per capire quante piccole particelle di plastica, invisibili ad occhio nudo, sono presenti nel nostro mare.

L’attracco di Nave Italia a Genova è previsto venerdì 2 giugno, a conclusione della tappa livornese del progetto “Indipendente a modo mio”, rivolto a giovani affetti dalla sindrome di Asperger. Dopo l’incontro con i ragazzi speciali del Genoa, il brigantino a vela più grande del mondo, spiegherà le vele il 6 giugno, proseguendo il suo viaggio solidale verso La Spezia con il progetto “Ci sono anche io” che vedrà protagonisti i ragazzi della cooperativa “Down at Work di Formia”. 

Oltre ai numerosi progetti di solidarietà̀, diverse le iniziative in programma: dopo la partecipazione alla settimana Velica Internazionale “Accademia Navale e Città di Livorno” di fine aprile, il Trofeo Siad Bombola d’oro a maggio a Santa Margherita Ligure; la Festa della Marina prevista nel mese di giugno a La Spezia; il progetto “Academy to Italy!” realizzato in collaborazione con il Royal Cape Yacht Club Sailing Academy di Città del Capo, che tra giugno e luglio vedrà salire a bordo alcuni ragazzi delle township di Cape Town; la collaborazione, sempre nel mese di luglio, con Luna Rossa a Cagliari, per proseguire sino a novembre inoltrato.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium