/ Politica

Politica | 18 giugno 2024, 11:58

Piana incontrerà Toti per discutere del bilancio, le opposizioni chiedono la sospensione del consiglio: “Inaccettabile”

La maggioranza respinge la proposta di uno stop alla seduta per confrontarsi sulle modalità di discussione del documento. Pastorino: “O Toti è fuori o chiedo anche io un’interlocuzione politica”

Piana incontrerà Toti per discutere del bilancio, le opposizioni chiedono la sospensione del consiglio: “Inaccettabile”

Il settimo consiglio regionale in assenza del presidente Giovanni Toti, ai domiciliari dal 7 maggio con le accuse di corruzione e falso, si è aperta con l’ormai consueto scontro tra maggioranza e opposizione.
In apertura, dai banchi della minoranza Luca Garibaldi (PD - Articolo Uno) ha subito chiesto la sospensione della seduta per un confronto in Ufficio di Presidenza finalizzato alla imminente discussione sul bilancio e alla discussione delle modalità di incontro tra i rappresentanti della giunta e il presidente Toti ai domiciliari. Pare, infatti, che sia imminente un nuovo incontro nella ormai nota casa di Ameglia tra il presidente Toti e un rappresentante della sua giunta, nello specifico il vice presidente ad interim Alessandro Piana. Sul tavolo la discussione del bilancio che dovrà poi essere discusso e votato in consiglio.

È inaccettabile che ci sia un vicepresidente che, prima di discutere il bilancio in aula, lo discute con il presidente - ha detto Garibaldi - abbiamo scoperto che il bilancio non si dovrebbe discutere qui”.
O Toti è fuori o chiedo anche io un’interlocuzione politica” ha aggiunto Giovanni Pastorino (Linea Condivisa), mentre Fabio Tosi (M5S) ha ritenuto “doveroso un passaggio di franchezza e rispetto”.

L’inevitabile (e scontato) botta e risposta si è chiuso con la votazione in aula che ha visto la maggioranza respingere la richiesta di sospensione.

Pietro Zampedroni


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium