/ Attualità

Attualità | 10 luglio 2024, 08:30

La parola a Disco Club, le uscite della settimana - Blitzen Trapper, il tesoro nascosto nella scatola da scarpe

Un disco di inediti reinterpretati per lo storico gruppo dell’Oregon. Con loro anche Bonny Light Horseman e l’album registrato in un pub di Cork e le ristampe di Urlo di Ivan Cattaneo e Ten di Jason Moran

La parola a Disco Club, le uscite della settimana - Blitzen Trapper, il tesoro nascosto nella scatola da scarpe

Prosegue questo mercoledì prima della pausa estiva, il rapporto di collaborazione tra ‘La Voce di Genova’ e Disco Club, il celeberrimo negozio di musica di via San Vincenzo, tra i più antichi in tutta Italia e tra gli ultimi rimasti in attività a livello di impresa indipendente. Ogni settimana, nel ciclo ‘La parola a Disco Club’, Gian, Dario e i numerosi altri esperti di questo impagabile ‘covo’ di appassionati ci accompagneranno tra le ultime uscite, qualche curiosità, le ristampe e le chicche da non perdere. Con la puntata di oggi, vi diamo appuntamento a settembre per tornare a scoprire le novità della musica. Buona lettura e buon ascolto!

È un ultimo appuntamento con le uscite della settimana assieme a Disco Club che porta in dote storie incredibili e ristampe coloratissime.

Partendo proprio da queste ultime, a tornare sugli scaffali dei negozi di dischi è Urlo di Ivan Cattaneo. Il quarto disco dell’artista, quello di Polisex, che non ha certo bisogno di presentazioni. Ristampato in edizione limitata e numerata in vinile color magenta trasparente è una tiratura che non può certo mancare nelle collezioni degli amanti del genere.

Passando al jazz e alle ristampe Blue Note che spesso abbiamo incontrato nel corso degli appuntamenti passati, ecco sbucare il talento di Jason Moran e di Ten, disco uscito nel 2010 e mai pubblicato in vinile.

La particolarità di questa ristampa sta proprio qui: solitamente le edizioni di riferiscono a grandi classici del genere che ruotano tra gli anni Sessanta e Settanta, per sconfinare in qualche caso anche negli anni Cinquanta, ma il disco del pianista è recentissimo se rapportato agli altri.

In trio con la Bandwagon, il pianista si accompagna con il set più classico con batteria e contrabbasso.

Un doppio album che ha come brano bonus ‘Thelonious’, il pezzo di Monk, che compariva solamente nella versione giapponese del cd.

Le nuove uscite, questa settimana, hanno storie straordinarie.

La prima è Keep me on your mind see me free, di Bonny Light Horseman. Loro sono una sorta di super gruppo folk che propone il loro terzo lavoro, forse il primo a essere composto interamente da pezzi nuovi e non da classici della tradizione. 

Qual è la particolarità di questo disco?

È stato registrato in un pub di un piccolo villaggio di Cork, in Irlanda ed è proprio questa caratteristica ad aggiungere atmosfera ai brani che piaceranno sicuramente agli appassionati.

Si salta in America con i Blitzen Trapper e il loro ‘100’s of 1000’s millions of billions’. La band dell’Oregon dà alle stampe un nuovo nuovo album in cui non mancano riferimenti ad altri artisti e che, nonostante la presenza di banjo e violino, non risulta troppo country. 

Sono pezzi vecchi, saltati fuori da una scatola da scarpe. Il gruppo ha riarrangiato i nastri e ha reinterpretato i pezzi in una chiave più moderna. Il risultato è unico, sentire per credere.

Isabella Rizzitano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium