/ Politica

Politica | 22 maggio 2020, 13:49

Begato: presentato il progetto esecutivo, firmato il contratto e consegnata l’area

Toti: “Ora via a demolizioni e riqualificazione: progetto senza precedenti in Italia, prossima tappa le 'Lavatrici' di Pra’”

Begato: presentato il progetto esecutivo, firmato il contratto e consegnata l’area

Presentato il progetto esecutivo per la riqualificazione del quartiere Diamante, sottoscritto il contratto di appalto e consegnata l’area alla ditta Patriarca group srl e F.lli Caschetto srl, vincitrice della gara per la demolizione della diga rossa e della diga bianca del quartiere Diamante di Begato e per la successiva rigenerazione della zona: “Ora si partirà con le demolizioni e poi coi lavori di riqualificazione – spiega il presidente regionale Giovanni Toti – ma guardiamo già avanti: faremo lo stesso con il complesso delle ‘Lavatrici’ di Pra’”.

Per Begato il cronoprogramma prevede l’avvio dei lavori a giugno e dopo le prime fasi propedeutiche le prime demolizioni a settembre a partire dalla diga bianca, la conclusione delle operazioni è previsto a dicembre 2021. Dopo si passerà alla fase 3, quella della rigenerazione del quartiere: previsto il recupero di 37 alloggi che si trovano in una parte della diga di via Cechov e un primo lotto di 50 nuovi alloggi ad elevata efficienza energetica, dotati di strumentazioni avanzate e di domotica, si tratta di moduli abitativi strutturalmente innovativi; è inoltre allo studio la realizzazione di 150 nuovi alloggi mediante collaborazione pubblico/privato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium