/ Cronaca

Cronaca | 07 luglio 2020, 17:03

Rianimatori dell’ospedale Gaslini volano nella notte a Trieste per trasferire una bambina colpita da emorragia cerebrale

La piccola di 5 anni è ora ricoverata in condizioni critiche ma stabili. Viale: "Questo intervento testimonia la capacità di collaborazione con gli altri ospedali pediatrici del Paese"

Rianimatori dell’ospedale Gaslini volano nella notte a Trieste per trasferire una bambina colpita da emorragia cerebrale

Il team dell’ospedale Gaslini di Genova è partito durante la notte da Genova verso Trieste per trasferire una bambina di 5 anni colpita da emorragia cerebrale e ricoverata all’ospedale pediatrico Burlo Garofalo: l’equipe ha da poco concluso il delicato trasposto trasferendo con successo la piccola paziente che si trova adesso ricoverata in condizioni critiche ma stabili; verrà immediatamente sottoposta a tutti gli accertamenti necessari per pianificare i futuri trattamenti.

“L’istituto Gaslini – afferma l’ assessora regionale alla Sanità Sonia Viale – si conferma anche in questo caso un punto di riferimento a livello nazionale di cui siamo orgogliosi, questo intervento testimonia la capacità di collaborazione con gli altri ospedali pediatrici del Paese che lavorano in rete per garantire le migliori cure possibili ai piccoli pazienti, col supporto e l’aiuto anche di altre istituzioni come la guardia costiera che ringrazio per aver messo a disposizione il proprio elicottero. Il mio pensiero è rivolto alla bambina appena arrivata a Genova e alla sua famiglia, la piccola ora è nelle mani di grandi professionisti”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium