/ Municipio Ponente

Municipio Ponente | 30 marzo 2021, 18:10

Passeggiata di Pegli, iniziate le operazioni di lavaggio (VIDEO)

Dopo le ripetute segnalazioni da parte dei cittadini, è arrivato l’intervento di Amiu, che proseguirà anche nei prossimi giorni. L’impegno dei consiglieri Mauro Avvenente, Cristina Lodi e Lorella Fontana è andato a buon fine. Ma il programma di manutenzioni deve diventare continuativo

Passeggiata di Pegli, iniziate le operazioni di lavaggio (VIDEO)

Dopo le segnalazioni dei giorni scorsi da parte dei cittadini, sono iniziate questa mattina, da parte degli addetti di Amiu, le operazioni per la pulizia e il lavaggio della passeggiata a mare di Pegli, che versa in condizioni assai precarie di igiene sia nella sua parte più ‘antica’ (quella cioè risalente al 2001), sia nella sua parte più ‘nuova’ (quella cioè risalente allo scorso anno).

Piastrelle sporche, rifiuti, pavimentazione sconnessa: davvero un pessimo aspetto, per quella che di fatto, a parte Voltri, è l’unica promenade del Ponente, oltre che l’unico affaccio sul mare sino alla zona di corso Italia. Le proteste dei cittadini, amplificate dai social network, sono state numerose e questa mattina, anche su pressione da parte del consigliere comunale di Italia Viva, Mauro Avvenente, due addetti di Amiu sono giunti in passeggiata, con un apposito mezzo, a cominciare dalla zona di largo Calasetta.

È stato fatto un primo passaggio, assolutamente non sufficiente, ma Amiu assicura che ulteriori interventi di pulizia e di sanificazione saranno svolti nei prossimi giorni, già a partire da domani. E questo perché il lungomare è veramente in pessime condizioni e va quindi sottoposto a un trattamento assai approfondito. Intanto, la questione ha sollevato l’interesse anche da parte di due consigliere comunali: sono di segno opposto, ma entrambe sempre molto attente quando si tratta di difendere i territori e le delegazioni, Cristina Lodi del Partito Democratico e Lorella Fontana della Lega.

Lorella Fontana ha presentato un’interrogazione all’assessore competente, Matteo Campora: “Ho chiesto maggiore pulizia della passeggiata di Pegli, vero e proprio fiore all’occhiello della città e del Ponente. Molti cittadini mi hanno segnalato la necessità di incrementare i lavaggi, tenendo presente che per due giorni alla settimana vi è mercato, e qualche mercatino domenicale, così da largo Calasetta è necessario incrementare la raccolta della spazzatura e i lavaggi del lungomare per preservare il decoro che un quartiere come Pegli merita, per residenti e turisti. Con questa iniziativa sono certa che l’amministrazione provvederà a migliorare la situazione, nell’interesse della cittadinanza”.

Cristina Lodi ha scelto invece lo strumento dell’interpellanza, “per approfondire ancor meglio la questione”. Anche perché, è evidente, non basta questo ‘blitz’ da parte di Amiu, visto che il decoro e la pulizia della passeggiata, come di tante altre zone della città, dovrebbe essere un obiettivo da perseguire in maniera strutturata, e non con soluzioni ‘random’.

Secondo Cristina Lodi, “oggi il lungomare di Pegli è la cartolina con cui la delegazione si presenta ai turisti che arrivano via mare e via terra ed è stato oggetto di importanti opere di riqualificazione negli anni, avviate dalle amministrazioni comunali precedenti in sinergia con il Municipio. Eppure, ad oggi arrivano pesanti segnalazioni di incuria del lungomare stesso, che non mostra essere oggetto di interventi continuativi da parte di Amiu. Questa sporcizia intacca pesantemente la struttura stessa della passeggiata, che rischia di esserne danneggiata in modo permanente”.

L’esponente ‘dem’ a Palazzo Tursi ricorda che “se la manutenzione e la pulizia da parte di Amiu non avviene in modo continuativo, le conseguenze possono essere difficilmente risolvibili con interventi estemporanei. La responsabilità di questo tipo di interventi è in capo ad Amiu e quindi all’amministrazione comunale, il Municipio VII Ponente ha più volte richiesto interventi continuativi per tutta la delegazione. Quindi chiedo al Sindaco e alla Giunta per quale motivo si sia consolidata una situazione di cotanta incuria e se intendono farsi parte attiva verso Amiu per coprire questo pesante disservizio”.

Domani, intanto, le operazioni sulla passeggiata proseguiranno. Ma il punto è proprio che devono diventare continuative.

Alberto Bruzzone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium