/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2021, 09:35

Quando il cielo regala lo spettacolo dei parelii. Li avete mai visti?

Alzando gli occhi al cielo si può saltuariamente assistere al fenomeno ottico dei parelii, legato alla rifrazione della luce solare sui cristalli di ghiaccio che compongono un particolare tipo di nube

Quando il cielo regala lo spettacolo dei parelii. Li avete mai visti?

I parelii (dal greco "parà", vicino ed "elios", sole) appaiono come due punti luminosi posti a destra e a sinistra del sole. Si parla di parelio completo se le iridescenze luminose sono due e poste alla stessa distanza dall'astro. Può succedere però che l’iridescenza sia solo una; in questo caso si parla di parelio incompleto. 

Si tratta di un fenomeno davvero particolare, che si osserva quando la luce solare attraversa i cristalli di ghiaccio presenti all’interno di cirri o cirrostrati, nubi sottili presenti tra gli 8000 e i 10000 metri di altezza.

Per far si che i parelii si formino, è necessario che i  cristalli di ghiaccio esagonali presenti all’interno di queste nubi siano orientati su un piano orizzontale, cioè con la faccia piatta parallela al suolo. Non bastano quindi le sole velature e la presenza del sole per garantire questo fenomeno. A volte all'interno dei parelii sono presenti leggere sfumature rosate, mentre all'esterno domina un colore tendente al blu.

I parelii si spostano seguendo il moto del sole se la copertura cirriforme resta immutata, ma sono visibili solo fino ad un angolo di 45° al di sopra dell'orizzonte. Oltre questa elevazione,  la luce solare rifratta non è più visibile da un osservatore a terra.

Che tempo ci dobbiamo aspettare quando si notano i parelii ai lati del sole? In linea di massima una copertura di cirri o cirrostrati compatta preannuncia l'arrivo di un fronte caldo. Di conseguenza la loro presenza può significare un peggioramento del tempo sulla zona.

Chiara Manganaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium