/ Cronaca

Cronaca | 25 ottobre 2021, 16:13

Lancio di uova e colla nella serratura della sede della Cgil di Sampierdarena

La reazione del sindacato: "Non ci faremo intimidire"

Lancio di uova e colla nella serratura della sede della Cgil di Sampierdarena

Vandalizzata la sede della Cgil di Sampierdarena. Ignoti hanno coperto di colla la serratura e lanciato uova contro il portone del sindacato ligure. E' stato inoltre sfregiato l'adesivo con la scritta "W il 25 Aprile". Un gesto che ricorda l'assalto alla sede romana della Cgil a opera di manifestanti no green pass, guidati dai leader del partito di estrema destra Forza Nuova.

"Questa mattina a Sampierdarena abbiamo trovato così la nostra sede. Un altro gesto squadrista dopo le aggressioni registrate in tutta Italia nelle ultime settimane. Noi comunque non ci facciamo intimidire: il nostro lavoro continua regolarmente", si legge sul profilo Facebook di Spi Cgil Genova.

Il sindacato ha presentato denuncia alla digos che con l'aiuto delle telecamere nella zona potrà risalire agli autori del gesto.

In serata è arrivata la condanna del gesto da parte del presidente della Regione Giovanni Toti, del gruppo consiliare della Lega in comune a Genova e del Pd di Genova.

"Condanniamo questo gesto – afferma Toti - che si inserisce in un quadro di tensione generale del Paese, che sarebbe bene svelenire in ogni modo. Prendersela con la sede di un importante sindacato che rappresenta milioni di persone, un pezzo di storia del nostro Paese in un momento così delicato se non è atto di qualche squilibrato è qualche cosa che tutto sommato preoccupa. Spero che le forze dell'ordine e tutti coloro che sono preposti all'ordine pubblico cerchino di individuare i responsabili di questa spirale, questa catena di accresciuta tensione che non fa bene al Paese”.

"Condanniamo con fermezza il brutale attacco di questa notte alla sede della Cgil a Sampierdarena. Un’azione che non porta colori e ideologie politiche perché vandalica e che solo persone vigliacche possono commettere. Questa non è democrazia e noi prenderemo sempre le distanze da ogni tipo di violenza", scrivono i consiglieri della Lega a Tursi.

"La nostra piena solidarietà alle compagne e ai compagni della CGIL di Sampierdarena, la cui sede di via Stennio oggi ha subito atti vandalici per mano dei soliti, vili ignoti.Un attacco codardo e intimidatorio nei confronti di chi, ogni giorno, rappresenta un presidio costante per la comunità e il quartiere. Siamo al fianco del sindacato e condanniamo fermamente queste azioni vergognose la cui matrice a noi pare piuttosto chiara", scrive il Pd.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium