/ Cronaca

Cronaca | 21 aprile 2022, 19:32

Sampierdarena, in mille contro i depositi chimici "Il rischio zero è una favola, mentono sapendo di mentire" (Foto e Video)

"Il problema, se ci fosse non riguarderebbe solo Sampierdarena, ma anche Carignano, il centro storico e tutta la città”

Sampierdarena, in mille contro i depositi chimici "Il rischio zero è una favola, mentono sapendo di mentire" (Foto e Video)

Sampierdarena non vuole i depositi chimici”. Un migliaio di persone lo hanno ribadito questo pomeriggio con una manifestazione contro lo spostamento dei depositi nel quartiere, culminata con un corteo, partito da piazza Barabino, proseguito in via Buranello, in via Sampierdarena, su lungomare Canepa, passando da ponte Somalia, il luogo davanti al quale dovrebbero essere spostati i depositi, in via Molteni e infine in piazza Vittorio Veneto.




Cittadini, ma anche associazioni e partiti politici che si oppongono all'opzione individuata dall'amministrazione e dall'autorità portuale, hanno sfilato per le vie del quartiere, tra i più popolosi della città che da tempo richiede maggiore attenzione da parte delle istituzioni.

Parlano di promesse mantenute, ma le hanno mantenute per i loro amici industriali. Ricchi sempre più ricchi e indigenti sempre più abbandonati a se stessi, questo è quello che sta succedendo”, ha detto una manifestante che ha preso la parola durante il corteo.

Questo quartiere trasuda storia, – ha detto un altro manifestante – le ville sono state fatte qui perché era un posto meraviglioso, non possiamo pensare di ripristinare la spiaggia, ma almeno non vogliamo che vengano distrutte le tracce di un passato glorioso. Quando qui sono nate le prime fabbriche e non c'erano aiuti per chi lavorava, qui sono nate cooperative, associazioni di mutuo soccorso. Qui c'è stata una storia bellissima e importante di lavoro, di fatica di molte persone. È un delitto calpestare tutto questo, e se vengono a raccontare la favola che questi sono a rischio zero mentono sapendo di mentire, perché il rischio zero non esiste, è sempre una favola. Lo abbiamo visto a Viareggio e in altre vicende, è sempre possibile che a un camion scoppi una gomma mentre trasporta tonnellate di prodotti chimici. Qui ci sono migliaia di studenti che tutti i giorni vanno a scuola, ci sono 45mila abitanti, quanta gente di protezione civile ci vorrebbe se dovesse succedere qualcosa?. Il problema, se ci fosse non riguarderebbe solo Sampierdarena, ma anche Carignano, il centro storico e tutta la città”.

Tra i presenti il presidente del municipio centro ovest Michele Colnaghi, il segretario provinciale del Pd Simone D'Angelo, il vice presidente del consiglio regionale Armando Sanna, i consiglieri regionali Ferruccio Sansa e Gianni Pastorino. Assente Ariel Dello Strologo, candidato sindaco del centrosinistra, già membro del cda di Superba, una delle società che insieme a Carmagnani sposterebbe i depositi da Multedo a Sampierdarena.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium