/ Sport

Sport | 23 maggio 2022, 10:30

Controregole, Olimpiadi degli sport inclusivi, la seconda edizione venerdì 27 maggio

Appuntamento presso la Pista di Atletica della Fascia di Rispetto di Genova Pra'

Controregole, Olimpiadi degli sport inclusivi, la seconda edizione venerdì 27 maggio

Dopo la prima edizione del progetto Controregole, premiato con lo speciale Oscar Sportability al Galà di Stelle nello Sport 2021, siamo pronti per la seconda edizione.
Lo scorso anno 120 ragazzi di 6 classi hanno inventato e dato vita a nuovi giochi di rispetto praticabili da tutti. Quest’anno 170 ragazzi e ragazze di 9 classi di 4 Istituti Comprensivi ne hanno provato ed affinato le regole e la pratica.

Appuntamento per venerdì 27 maggio, sempre presso la Pista di Atletica della Fascia di Rispetto di Genova Pra', dove si terrà l'evento, alla presenza degli enti sostenitori del progetto (Fondazione Vodafone, Regione Liguria tramite il patto di sussidiarietà sullo Sport Inclusivo Sociale “La Staffetta 2022” e Comune di Genova tramite il  patto di sussidiarietà “Act - Azioni Cittadine Territoriali per l’Infanzia e l’Adolescenza”) e dei partner (gli Istituti Comprensivi Pra, Voltri 1, Voltri 2 e Sestri).

Tra i rappresentanti istituzionali presenti l’Assessore regionale alle Politiche socio sanitarie e Terzo Settore, Politiche giovanili e Scuola, Università e Formazione dott.ssa Ilaria Cavo, il Coordinatore Educazione fisica e sportiva dell’Ufficio Scolastico Regionale Liguria prof. Pierpaolo Varaldo, il Presidente del Municipio VII Ponente sig. Claudio Chiarotti, oltre a rappresentanti dell’associazionismo e del terzo settore del territorio. Al centro della mattinata, un torneo tra le classi degli sport inventati: Buioling, Palla in pugno, Staff-in, Football-in, Bomb-All-Tack e All - in - Double.

“Siamo davvero molto felici di essere riusciti a dare vita a questa seconda edizione del progetto, in questo anno che è stato ancora durissimo per le scuole, con un inverno contrassegnato da continui stop per quarantene. Il tempo a disposizione è stato concentrato ma, grazie alla disponibilità e alla collaborazione dei dirigenti e degli insegnanti che ci hanno dato fiducia, eccoci qui insieme a loro con ancora più scuole e più ragazzi coinvolti in questo progetto che è educazione fisica e educazione civica al tempo stesso. – spiega Michele Calloni, presidente dell'APS La Giostra della Fantasia ASD - E’ un bel segnale, perché l’inclusione è una sfida culturale e la cultura, come dice la parola stessa, per attecchire ha bisogno di essere coltivata nel tempo e con cura. Ed è per questo che i ragazzi devono esserne protagonisti. Le regole per diventare patrimonio comune devono essere conosciute e praticate. Così quest’anno abbiamo chiesto ai ragazzi di approfondire ed affinare gli sport inventati dai loro compagni dell’anno scorso, per renderli una creazione condivisa all’interno delle scuole e da qui diffonderli sempre di più sul territorio come reale ampliamento di offerta di pratiche di sport inclusive. Ed è sempre bello vedere come ogni classe mette in luce osservazioni particolari e punti di vista differenti che messi insieme contribuiscono ad una maggiore e concreta fruibilità e quindi al raggiungimento di un risultato migliore, proprio come negli sport di squadra.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA
ore 9 saluti istituzionali e presentazione del progetto
ore 9.30 parata giostralimpica e giuramento  
ore 10 competizioni tra le classi
pre 12 premiazione

È prevista la diretta fb della manifestazione sulla pagina Facebook della Giostra della Fantasia (@lagiostradellafantasia) in modo da permettere alle famiglie e a tutti gli interessati di seguirla (pubblico non ammesso, i giornalisti sono invece invitati a partecipare).

Il progetto Controregole – Olimpiadi degli sport inclusivi
Rispondere al bisogno di più “sport per tutti”, ripensando le regole di alcune pratiche sportive, per assicurare la compresenza di agonismo e inclusione sociale, in un percorso che ha coinvolto gli alunni di 6 istituti scolastici secondari di primo grado di Genova Pra', Genova Voltri e Genova Sestri. È in sintesi il progetto Controregole, ideato e condotto dall'APS La Giostra della Fantasia ASD, in collaborazione con l’omonima cooperativa sociale, da oltre vent'anni impegnata in interventi di educazione sportiva, promosso e sostenuto da Fondazione Vodafone e da quest’anno anche da regione Liguria e Comune di Genova tramite due coprogettazioni all’interno dei patti di sussidiarietà “La Staffetta 2022”, di cui rappresenta una delle primissime attività, e "Act - Azioni Cittadine Territoriali per l’infanzia e l’adolescenza”, che hanno permesso la realizzazione di fasi diverse del percorso nelle scuole.

Il progetto, ripreso a marzo, ha previsto infatti due fasi. Nella prima alcuni istruttori sportivi dell'associazione e personale educativo dell'omonima cooperativa hanno introdotto nelle classi i temi della diversità, dell’inclusione e dei principali approcci sportivi in materia (come il Baskin e l'attività paralimpica) tramite attività, video e giochi presportivi e sportivi pensati appositamente per stimolare nei ragazzi contenuti riflessivi a partire dall’esperienza pratica. Nella seconda fase, gli stessi alunni, guidati da educatori ed istruttori esperti, hanno appreso e sperimentato, per poi arrivare ad affinarne ulteriormente le regole, gli sport inventati dai loro compagni più grandi lo scorso anno.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium